Che spettacolo la finale di Coppa Puglia. Parola di mister Basile

/ Autore:

Uncategorized



Ieri sera al Pala Wojtyla  di Martina Franca si è giocata la finale di Coppa Puglia tra l’Acqua&Sapone Football Five e la Futsal Andria finita con il  risultato di 5-4 per la squadra di Michele Bizzoca.

Una partita combattuta fino all’ultimo secondo che ha visto un Locorotondo capace di tener testa agli avversari anche nei momenti difficili e capace di non arrendersi mai; pesanti le assenze di Curri per squalifica e per Pulli infortunato. Una vittoria mancata per un soffio che avrebbe coronato la splendida stagione che la società rossoblù sta conducendo dall’inizio del campionato.

Abbiamo ascoltato l’artefice di tale risultato, il tecnico della società locorotondese mister Vito Basile

“L’unica cosa che non ci ha permesso di vincere la finale è stata forse l’inesperienza a differenza dell’Andria che comunque è una squadra composta da giocatori molto esperti; un giocatore ha militato in serie A, 3 4 giocatori in B. Giocatori, insomma, che hanno frequentato categorie molto più alte. Credo che questo abbia reso vincete la nostra diretta avversaria. Però sul piano del gioco, quello tattico e tecnico, possiamo ritenerci soddisfatti. L’unità di gruppo  e tutto il clima che c’è attorno alla nostra  società è assolutamente positivo. Per molti ragazzi era la prima finale, la prima partita importantissima e forse abbiamo pagato questa mancanza di esperienza. Inoltre, credo che siano pesate nella partita di ieri  anche due assenze fondamentali quella di Curri e di Pulli”.

Mister Basile non riesce a nascondere il rimpianto per non aver portato a casa quella coppa così inaspettata ma che per 20 minuti (il primo tempo è terminato con il risultato fermo di 3-3)  è stata davvero a portata di mano. “La partita di ieri  è stata uno spettacolo, certo  oggi resta l’amarezza,  però al Pala Wojtyla ha vinto lo sport dentro e fuori dal campo; palpabile la lealtà delle due squadre, sembrava di respirare un clima da serie A è difficile respirare quest’aria in serie C. Per me e per i mie ragazzi è stato bello esserci anche perdendola questa finale. Ma che spettacolo”.

A partita finita ieri si è consumato un episodio davvero singolare e che in questi momenti fa sicuramente morale: i tifosi avversari hanno rincuorato i rossoblu facendo partire un coro che è durato per una decina di minuti. Applausi a scena aperta per entrambe le squadra e per entrambe le tifoserie; la sintesi di tutto ciò la stretta di mano tra i due allenatori a fine gara. “Adesso la testa è al campionato – conclude Basile –. Già ieri sera a cena con i miei ragazzi ne parlavamo, dobbiamo convogliare tutte le nostre forze, concentrarci fino alla fine per raggiungere quel sogno che all’inizio sembrava una utopia e che però adesso può diventare realtà. Sono sicuro che la squadra reagirà bene e cercheremo di portare avanti questo sogno per noi e per i nostri tifosi”.

Di seguito alcune foto della serata.


commenti

E tu cosa ne pensi?