Campionato regionale Kart: a Turi giornata da incorniciare per la CMT Locorotondo

/ Autore:

Altri sport, Sport



Dopo il primo appuntamento in quel di Lecce, sul kartodromo di Torre Lapillo, entra nel vivo la stagione 2015 delle gare dedicate ai Kart.

L’8 marzo, sul kartodromo di Turi, è andato in scena il secondo appuntamento del campionato regionale, dove anche quest’anno, si misurano diversi piloti del nostro comprensorio con in testa il campione italiano in carica della 60 baby, Francesco Pulito, passato nel 2015 alla categoria maggiore: la 60 mini. Il team locorotondese CMT, capitanato da Andrea Curri, ha seguito nella gara di Turi ben tre piloti: Francesco Pulito, il castellanese Francesco Sgobba e il piccolo ostunese Matteo Bagnardi.

I due alfieri CMT Sgobba e Pulito sono reduci dalla trasferta leccese dove, per qualche errore di esuberanza, si sono ostacolati a vicenda quando nella finale occupavano le prime due posizioni in griglia. Gara buttata letteralmente alle ortiche, specie per Pulito che deve affrontare un vero percorso di apprendistato in una categoria nuova per lui, ma le premesse sono buone per la gara di Turi che vede già a conclusione del sabato, i due piloti nelle posizioni di vertice.

Le qualifiche si concludono con i sette driver della 60 mini racchiusi in meno di un secondo e due driver della CMT in prima e terza posizione, rispettivamente Sgobba e Pulito. Entusiasmante la pre finale del piccolo neo acquisto CMT Matteo Bagnardi il quale, partito dalla pole position, conduce egregiamente il suo kart alla vittoria da vero campione consumato.

Bellissimo il confronto tra Pulito e Sgobba in pre finale, con Pulito che scala in seconda posizione e gareggia per il primato dove la lotta è in famiglia tra i due alfieri CMT. Pulito passa Sgobba a metà gara, ma quest’ultimo si riprende la leadership che manterrà fino alla fine. Impressionante il livello di maturità raggiunto già alla sua seconda gara in 60 mini da Pulito.

Nel pomeriggio, prendono il via le tanto attese finali a iniziare dalla 60 baby, dedicata ai più piccoli. Il pilota CMT Matteo Bagnardi scatta dalla pole, ma nei primi giri viene superato. La sua seconda posizione però, dura poco: con un sorpasso da manuale il piccolo ostunese si riprende la leadership e da quel momento tiene a debita distanza il pilota che lo segue. Risultato: vittoria finale e primato assoluto della manifestazione.

Ma eccoci alla finale della 60 mini, la categoria più attesa, vera e propria fucina di campioni che spesso disputano il regionale per allenarsi e acquisire esperienza in vista di gare ben più importanti come quelle del campionato italiano o della WSK (il mondiale).

I piloti CMT Sgobba e Pulito partono rispettivamente primo e secondo e mantengono le loro posizioni per circa metà gara; ad un certo punto Pulito rompe gli indugi e supera magistralmente Sgobba. I due proseguono la gara in queste posizioni a breve distanza l’uno dall’altro, facendo il vuoto dietro di loro. Il traguardo finale li vede trionfare, con Pulito che va a vincere davanti a Sgobba, in una giornata da incorniciare per il team locorotondese CMT che chiude con il massimo risultato nelle due categorie a cui ha preso parte.

Podio kart Turi

Ultimo scoglio da superare le verifiche post gara per i primi due classificati che si concludono con esito positivo a rimarcare il buon lavoro del team CMT. Prossimo appuntamento per il campionato regionale kart il 29 marzo sul circuito di Martina Franca.


commenti

E tu cosa ne pensi?