Un anno di Igers Valle d’Itria. Ieri i festeggiamenti ad Arte Franca

/ Autore:

Società


Instagram alla conquista della Valle d’Itria. Riproponiamo questo articolo dal blog Effeunopuntoquattro (qui la pagina Facebook) sul primo compleanno dell’associazione Igers Valle d’Itria (QUI l’articolo originale e una piccola galleria fotografica):

499 foto, 1185 seguaci, 417 persone seguite. Numeri importanti, specie per una realtà partita praticamente da zero, e che ieri sera ha festeggiato il suo primo anno di attività. Di cosa stiamo parlando? Di Igers Valle d’Itria, associazione basata su Instagram, popolare piattaforma social photo-based che ha superato ad inizio anno i 300 milioni di utenti in tutto il mondo.

Una vetrina importante e piena di contenuti, che Igersvalleditria (attraverso il suo hashtag ufficiale #igersvalleditria) si propone di sfruttare per promuovere un territorio interessante e ricco come la Valle d’Itria. Un esperimento più unico che raro, se è vero che parliamo dell’unica realtà Instagram non legata ad una città precisa, ma ad un territorio comprendente più province.

Ieri sera, nei locali dei Laboratori Urbani di Arte Franca, Igersvalleditria ha festeggiato il suo primo compleanno, forte di un book di foto taggate col tag #igersvalleditria che conta al momento oltre 7000 foto, oltre a procedere alla premiazione del contest di Natale #XMASINVALLEDITRIA.

Grande soddisfazione della fondatrice, Benedetta Loconte: “Igersvalleditria è un grande successo e mai avrei creduto di raggiungere questi risultati in un anno, tenuto conto che parliamo di un territorio che prima di noi non vantava certo una condivisione di foto di qualità. Oggi invece posso dire che grazie ad Igersvalleditria il portfolio del nostro territorio si è arricchito di contributi di qualità, che sicuramente svolgono un’efficace azione di promozione turistica e culturale”.

Ma non sono state tutte rose e fiori, ed infatti la Loconte fa presenti le difficoltà incontrate soprattutto all’inizio: “Non è stato facile far crescere Igersvalleditria. Infatti vi dico che se l’ultimo contest ha raccolto oltre 230 foto, ce ne sono stati diversi all’inizio che non hanno praticamente avuto seguito. Io però non ho mollato, e oggi, grazie a voi (gli Igers presenti in sala, nda) abbiamo una community forte e che partecipa con coinvolgimento alle iniziative che portiamo avanti”.

Igersvalleditria non è solo un mero contenitore fotografico, ma un vero e proprio vettore di socialità e di interazioni che vanno ben oltre il virtuale grazie alle iniziative svolte sul territorio, come le Invasioni Digitali e le passeggiate fotografiche: “Credo molto nelle relazioni e nella condivisione – afferma la Loconte – ed infatti Igersvalleditria è anche questo: la possibilità di stabilire connessioni di vario tipo fra gli utenti, siano esse lavorative, affettive, o di qualsiasi altro tipo!”.

Insomma, un territorio vario ed interessante che si configura come humus per l’instaurazione e la crescita di rapporti e sinergie.

Tanti auguri Igersvalleditria!

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?