Consiglio Comunale: approvato il nuovo regolamento sugli arredi dehors

/ Autore:

Uncategorized


Questa mattina in consiglio comunale si è discusso e approvato il nuovo regolamento sugli arredi dehors che disciplina l’occupazione di suolo pubblico con arredi, tavoli, sedie, ombrelloni, fioriere (ecc. ecc.) necessari alla somministrazione all’aperto per le attività commerciali.

Il comune di Locorotondo aveva già in passato adottato un vecchio regolamento che, proprio nella seduta consiliare odierna, è stato integrato e al quale sono state fatte alcune modifiche.

“Le modifiche apportate –  ha commentato Visto Speciale, capogruppo di maggioranza-   sono realmente poche ad eccezione di alcuni elementi di arredo che sono stati inseriti, come per esempio le chiusure con dei paraventi in vetro trasparente anche durante i mesi invernali. Le modifiche sono state apportate per  dare la possibilità agli esercenti che non hanno molto spazio all’interno del proprio locale  di poter  istallare degli arredi sul suolo pubblico inoltre, si è normata anche la possibilità di istallare dei funghi adatti al riscaldamento dell’area esterna.”

Altra modifica sostanziale è quella relativa al procedimento amministrativo –  Abbiamo snellito le pratiche – ha continuato Speciale- il cittadino infatti, una volta acquisiti tutti i pareri: Asl, Polizia Municipale, Settore Urbanistico e dopo aver pagato l’occupazione di suolo pubblico,  protocolla la SCIA e dal giorno successivo, immediatamente può montare gli arredi esterni per il dehor.  Abbiamo, con queste modifiche, di conseguenza dato agli esercenti l’opportunità anche nei mesi invernali di poter installare i dehors, mentre con il vecchio regolamento era possibile farlo solo in determinati mesi, da maggio ad ottobre, implementando così la possibilità di somministrazione all’aperto”.

“In questo momento nel quale c’è un periodo di forte crisi – ha poi concluso il consigliere di maggioranza –  soprattutto nel settore commerciale, nelle attività produttive (ristoranti e bar) l’amministrazione  per  un rilanciare l’enogastronomia  del nostro territorio  ha  voluto  modificare il vecchio regolamento dando così la possibilità ai nostri esercenti di poter somministrare all’aperto sul suolo pubblico anche durante i mesi invernali inoltre, come già detto, abbiamo cercato di snellire le procedure burocratiche per l’ottenimento delle varie autorizzazioni e infine, abbiamo cercato con determinate norme di salvaguardare il nostro centro storico, limitando in alcune zone il forte aumento di superfici occupate in maniera esasperata. Tutto questo affinché le attività commerciali presenti sul nostro territorio sia sempre più tutelate e valorizzate”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?