Identificati a Martina Franca, inseguiti e arrestati a Ceglie: Carabinieri bloccano 2 ladri

/ Autore:

Cronaca ,



I carabinieri della stazione di Ceglie Messapica e del NORM delle compagnie di San Vito dei Normanni e Martina Franca (TA) hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, C. M. classe 1972 e L. R. N. classe 1990, entrambi residenti a Bari:

I predetti venivano notati in Martina Franca (TA) da militare, libero dal servizio, della Compagnia del luogo, a bordo di autovettura Mercedes classe A di proprietà del L.R.N., aggirarsi con fare sospetto in prossimità di attività commerciali. Pertanto il militare, dopo essersi qualificato e dopo aver esibito il tesserino di riconoscimento, decideva di procedere alla generalizzazione dei prefati che, al fine di sottarsi al controllo, inserivano la marcia e partivano a velocità sostenuta danneggiando numerose autovetture parcate sulla pubblica via e mettendo a grave rischio l’incolumità degli utenti della strada. In tale fase il Carabiniere riusciva a evitare di essere investito, a salire a bordo della sua autovettura privata e avviare un inseguimento.

Una volta usciti dal centro abitato, il militare esplodeva un colpo di pistola in dotazione all’altezza delle ruote posteriori del mezzo dei malfattori, nel tentativo di bloccarne la marcia, senza attingere l’auto, che riusciva a far perdere le tracce direzionandosi alla volta del comune di Ceglie Messapica, ove veniva intercettata dai militari di quella Stazione Carabinieri, allertati dalla Centrale Operativa  della Compagnia di Martina Franca, che traevano in arresto gli occupanti del mezzo. I malfattori, dopo le formalità di rito, venivano condotti agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni.


commenti

E tu cosa ne pensi?