Ceglie Messapica/Turismo: Polemica tra Pd e Amministrazione Comunale

/ Autore:

Politica, Società


Un inserto del quotidiano La Repubblica “Viaggi & Sapori”  ha riaperto la polemica tra la sezione del Partito Democratico di Ceglie Messapica e l’Amministrazione Comunale. La rubrica soffermandosi sulla Valle d’Itria ha sottolineato le grandi risorse turistiche e le potenzialità di molti comuni, come Martina Franca, Cisternino e Locorotondo, fattore questo, che ha spinto il Circolo cegliese del Pd a criticare la politica turistica della giunta Caroli. Poca valorizzazione delle risorse della città che potrebbero portare anche nuovi posti di lavoro. Sostanzialmente è questa la critica del Pd messapico all’attuale Amministrazione che ha risposto punto per punto prima con il consigliere Laveneziana e poi con il Vicesindaco Palmisano.
“Una polemica fuori luogo” per il consigliere Laveneziana che fa notare l’incompletezza dell’articolo del quotidiano nazionale, che si sofferma sull’altopiano delle Murge e solo marginalmente sulla Valle d’Itria, tralasciando anche città importanti come Castellana, Putignano e Alberobello. “Una polemica che non ha ragione d’esistere. Non si può certo sindacare sulla scelta dell’autore dell’articolo, che ha deciso di dedicare spazio ad alcune città e meno ad altre”, continua Laveneziana, che sottolinea l’accordo siglato con le altre città della Valle d’Itria solo pochi mesi fa, un vero e proprio accordo per lavorare in piena sinergia con gli altri comuni limitrofi sul brand “Valle d’Itria”. Su questo punto, altra critica da parte del Pd, ha risposto anche il vicesindaco Angelo Palmisano che oltre a sottolineare l’ottimo lavoro svolto dall’Amministrazione, quella precedente e quella attuale, che ha portato Ceglie ad essere un punto di riferimento per il turismo della zona negli ultimi anni, ha ribadito gli impegni presi dal Comune di Ceglie Messapica per rafforzare gli ottimi rapporti con i Comuni vicini.
Tra questi il Sac (Sistemi Ambientali e Culturali), La via Traiana, il Stl (Sistema Turistico Locale) Valle D’Itria, importanti sistemi di sviluppo turistico in sinergia con tutte le città più importanti e rilevanti delle provincie di Brindisi Taranto e Bari ed il Gal Alto Salento. “Per quanto riguarda le strategie future sono già in cantiere il progetto per lo sviluppo di un nuovo segmento turistico legato al Turismo Scolastico, l’adesione al circuito delle Città delle Grotte e progetti legati al turismo enogastronomico che per ovvi motivi non posso anticipare”.

commenti

E tu cosa ne pensi?