Pallavolo, una PM Martina irriconoscibile a Turi perde partita e testa della classifica

/ Autore:

Pallavolo



Turi fatale: Martina in giornata no perde il primato. La formazione dell`ex Losito vince nettamente contro un Martina irriconoscibile che abbandona la vetta. Di seguito nota dell’Ufficio Comunicazione ASD Pallavolo Martina:

Un Martina irriconoscibile ed esageratamente falloso si piega alla grinta e alla precisione di un Turi che ha mostrato in questo campionato buone abilità e compattezza. Una sconfitta meritata che allontana ancor più la vetta rendendo fattibile, al momento, unicamente una buona posizione nella griglia playoff a patto che la PM riprenda subito la marcia dimenticando in fretta la brutta prestazione contro la formazione dell’ex Losito. Sin dalle prime battute si comprende come il Turi sia molto più in palla dei biancoazzurri che, dal canto loro, incassano subito un parziale netto (6-2) per poi recuperare velocemente grazie al tap-in di Lo Re (7-7) che apre una fase di gioco equilibrata.

In un set dove Mastrangelo mette assieme molti punti decisivi è lo stesso giocatore locale ad aprire il gap decisivo (16-13) ampliato dai due attacchi consecutivi di Porfido (20-14). L’ace di Caponio, il muro di Amico e l’attacco di Porfido regalano il netto 25-18 del primo set ai locali. Nel secondo parziale il Martina parte molto bene portandosi sul +4 con Lo Re (2-6). Quella che sembra una reazione a un primo set sottotono si trasforma ancora una volta in una serie di errori che permettono al Turi di rientrare e superare la PM (12-10) ancora con l’ace di Caponio. Dal +4 Martina si passa al +5 locale (15-10) ma Lo Re e Sisto tengono botta (16-16). Il sorpasso targato Lo Re viene vanificato da un ace di Porfido e un fallo di posizione della PM (19-17) che da quel momento non riesce a rientrare in gara piegandosi agli attacchi di Atene e Porfido (25-21) e regalando punti in sequenza. Il terzo set scivola via con lo stesso cannovaccio. Equilibrio sino all’11 pari poi invasioni e accompagnate ospiti favoriscono il buon sestetto locale che allunga sino al 18-14 (ace di Amico).

Porfido mette giù tre punti di fila e Amico chiude la contesa (25-20) regalando 3 punti fondamentali al Turi per la corsa playoff e relegando il Martina al ruolo di inseguitrice di un Valenzano sempre più primo in graduatoria. Urge ora ripartire da subito, affrontando al meglio la gara interna contro l’Ostuni in programma sabato 13 febbraio al PalaWojtyla per riprendere la marcia e mantenere le distanze dalle dirette inseguitrici.

  • CTR TURI – PALLAVOLO MARTINA 3-0
  • Parziali: 25-18, 25-21, 25-20.
  • PALLAVOLO MARTINA: Sisto 10, Sforza 0, Massafra 0, Siena 4, Lo Re 12, Ceppaglia 4, Barratta (L), Colucci ne, Semeraro ne, Nigri 3. Coach: Pirola. Ace 0, Muri 2, B.S. 6.
  • CTR TURI: Nistri ne, De Robertis ne, Di Brindisi (L), Colapietro 1, Caponio 5, Atene G. 7, Atene P. 1, La Sala ne, Porfido 22, Dalfino ne, Mastrangelo 9, Amico 4. Coach: Losito. Ace 6, Muri 6, B.S. 9.
  • Arbitro: Iaia di Ostuni.

commenti

E tu cosa ne pensi?