Sequesto SS172, ecco i percorsi alternativi. I mezzi pesanti passeranno da Cisternino

/ Autore:

Cronaca, Società , ,



Col sequestro disposto questa mattina dalla magistratura degli ormai famosi 300 metri della SS172 a causa dell’annosa vicenda del depuratore di Martina Franca, ovvi sono i disagi per il traffico (sia leggero che pesante), costretto a fare a meno dell’unica arteria di collegamento di una certa importanza in Valle d’Itria. In attesa che l’Amministrazione comunale si attivi contattando il PM dell’inchiesta (così come comunicato in una nota ufficiale da Palazzo Ducale), automobilisti e conducenti di mezzi pubblici e pesanti sono alle prese con i percorsi alternativi per collegare Martina Franca a Locorotondo.

In attesa di qualche ufficialità, a pullman e mezzi pesanti è stato consigliato di transitare per Cisternino (tratto segnato in blu), stante la mancanza di strade secondarie larghe a sufficienza per consentire uno scorrimento ottimale lungo entrambi i sensi di marcia. Discorso diverso per gli automobilisti, che – oltre al poco agevole passaggio per Cisternino – possono usare le strade secondarie dell’agro (segnate sulla mappa in verde), come la via vecchia per Locorotondo e alla SP12 che porta a Contrada Sisto, prima di immettersi sul tratto finale della SP134, dalla quale si giunge poi a Locorotondo.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?