La Nuova Pallacanestro Ceglie vince il derby della Valle d’Itria contro Cisternino

/ Autore:

Basket, Sport



Derby della Valle d’Itria alla Nuova Pallacanestro Ceglie. 64-51 il punteggio finale per la squadra di coach Paulo Motta che batte Cisternino in una partita che non è stata assolutamente scontata. Il sodalizio di coach Bruno Marzulli ha giocato a viso aperto, sfruttando la maggiore freschezza di qualche under e approfittando molto probabilmente anche delle defezioni della squadra cegliese che dopo Crovace e Argentiero, durante il match ha dovuto rinunciare anche a Faggiano e Fedele, usciti precauzionalmente per affaticamento. Due i fattori che sono emersi principalmente dal derby, i miglioramenti di Cisternino rispetto ad inizio stagione e la volontà, il gruppo di un Ceglie che nonostante le difficoltà riesce a sopperire a più condizioni sfavorevoli durante l’arco di un match.
Per Ceglie era importante vincere per continuare il testa a testa con Corato per poi giocarsi tutto nello scontro diretto (sempre due punti, il distacco dai baresi), per Cisternino invece un’altra prova convincente per i prossimi match decisivi in chiave salvezza. Soddisfazione nelle parole di coach Motta al termine del match: “Inizio di gara positivo fino agli infortuni di Faggiano e Fedele. Sono contento per lo spirito di sacrificio della squadra che ha giocato praticamente senza quattro giocatori importanti nelle rotazioni e con Lescot, gravato da 3 falli già dall’inizio del secondo parziale. Sono tutti fattori che fanno ben sperare e su cui dobbiamo continuare a lavorare per acquisire ulteriore mentalità vincente. Abbiamo difeso discretamente nonostante qualche tiro pulito concesso a Cisternino che siamo comunque riusciti a tenere sotto i 60 punti”. Ora testa a Bari: “Sabato abbiamo un impegno difficile, forse quello più ostico tra le partite da giocare prima del Corato” – commenta coach Motta. “Cercheremo di recuperare tutti gli infortunati per avere maggiori rotazioni che a questo punto della stagione sono fondamentali per arrivare con una brillantezza atletica invidiabile a fine stagione”.
Per Cisternino ora due gare fondamentali contro Monopoli ed Aurora Brindisi, da quest’ultima passano molte chance di salvezza anticipata. La buona prestazione di Ceglie fa ben sperare coach Marzulli: “E’ stato un derby molto corretto” – commenta il coach di Cisternino. Venivamo da due sconfitte consecutive e volevamo dimostrare i progressi di questi mesi. Consapevoli di aver fatto una buona partita che ci servirà come base per i prossimi match. Il Ceglie é stato superiore sotto canestro ed i rimbalzi in attacco secondo me sono stati poi decisivi. Cercheremo di migliorare e di non ripetere alcuni errori elementari. Ora pensiamo alle prossime partite che certamente sono alla nostra portata. Domenica giochiamo contro Monopoli e dobbiamo assolutamente riscattare la prestazione dell’andata, una sconfitta arrivata negli ultimissimi secondi di gioco. Complimenti a Ceglie e al suo pubblico, questi match fanno bene a tutto il movimento cestistico della Valle d’Itria”.

Cisternino resta ancorato all’undicesimo posto con 14 punti, a +2 dalla zona playout, mentre Ceglie allunga la striscia positiva che dura ormai da Novembre.

commenti

E tu cosa ne pensi?