Basket. Cestistica Ostuni ko a Cerignola. E Mimmo Morena dice addio al basket giocato (forse)

/ Autore:

Basket, Sport



La Cestistica Ostuni chiude il suo campionato al Paladileo di Cerignola con una sconfitta (84-58), contro un’Olimpica che aveva bisogno vitale dei due punti per raggiungere i playoff (in cui, da ottava, affronterà in una gara secca la capolista Nardò). I decimati gialloblù, privi degli infortunati Milone, Di Salvatore ed Altavilla e con i giovanissimi Taliente, Moro, Tanzarella e Pagone in panchina, poco hanno potuto contro una Cerignola motivata a raggiungere l’obiettivo minimo stagionale della post season.

Per Ostuni, con la salvezza in tasca già da qualche settimana e dopo la bellissima vittoria casalinga contro Nardò, quella di Cerignola non era però una partita qualunque. Sebbene archiviata in poco più di un quarto (già all’intervallo il vantaggio dei padroni di casa era ampiamente sopra la doppia cifra), quella di domenica 10 aprile potrebbe passare alla storia per altri motivi, legati al nome del nostro capitano.

Negli spogliatoi prima della palla a due, sul suo profilo Facebook, lo ha annunciato, seppur a mezza bocca: “Questa è l’ultima di campionato, e potrebbe essere l’ultima partita per me. Non ho ancora portato il martello e il chiodo per appenderci le scarpe, ma potremmo essere molto vicini”. Dopo 5 anni in maglia Assi (due nella vecchia B2 e tre in A Dilettanti) e 3 in maglia Cestistica, due promozioni (in A Dilettanti nel 2008 e in C Nazionale nel 2014) e una finale playoff per la LegaDue (nel 2011), ma sempre a difendere i colori gialloblù della Città Bianca, Mimmo Morena ha detto addio allo sport che lo ha consacrato da campione agli occhi di tutta Italia.


commenti

E tu cosa ne pensi?