Investe un poliziotto per evitare un posto di blocco. Arrestato dalla polizia di Ostuni

/ Autore:

Cronaca



La polizia di Ostuni ha arrestato per tentato omicidio un milanese che ha investito un agente di pattuglia sulla statale SS379.
Alle ore 17.40 circa odierne, sulla SS379 direzione Sud – svincolo Ostuni,  una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Brindisi ha intimato l’alt polizia ad un’autovettura Peugeot 208 che procedeva a velocità sostenuta. Il conducente della Peugeot, inottemperante all’alt, ha aumentato l’andatura cercando di eludere il controllo. Allertata la Sala Operativa della Questura di Brindisi, due Volanti si sono portate sulla superstrada intercettando il veicolo in fuga all’altezza dello svincolo per il quartiere La Rosa. Una Volante si è posta davanti la Peugeot rallentando gradualmente la velocità fino ad obbligare il conducente del veicolo ad arrestare la marcia sulla corsia di sorpasso. La seconda Volante nel frattempo faceva da cuscinetto con i veicoli che seguivano tenendoli a distanza di sicurezza. Fermato il veicolo in fuga, un poliziotto delle Volanti si è avvicinato al conducente intimandogli di spegnere il motore del mezzo ma, anziché  eseguire l’ordine, ha ingranato la prima investendo l’agente, proiettandolo oltre il new jersey nella corsia opposta di marcia, proseguendo la fuga.  Il secondo poliziotto, quindi, ha esploso alcuni colpi d’arma da fuoco ai pneumatici della Peugeot che terminava la corsa dopo alcuni chilometri fermato dalle due volanti e dalla polizia stradale. Il conducente, Alberto Giovanni Franchi, di anni 40, milanese d’origine ma residente in provincia di Novara, è stato tratto in arresto per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale con associazione presso la locale Casa Circondariale. Il poliziotto delle Volanti al momento è ricoverato presso il locale ospedale civile con lesioni importanti al torace ed alla gamba sinistra, per fortuna non in pericolo di vita.

commenti

E tu cosa ne pensi?