Ricordando Alessandro. Lunedì al via il 1° Memorial Morricella

/ Autore:

Calcio a 5, Sport



Lunedì al via il primo Memorial Alessandro Morricella. Dal 12 al 15 luglio al PalaWojtyla di Martina Franca si ricorderà Alessandro, simbolo del vero senso dello sport:

Otto squadre di ottimo livello. Un Palazzetto dello Sport che mette i brividi a chi gioca e a chi guarda. E al centro della contesa una sfera, simbolo del gioco più amato da Alessandro Morricella.

Il torneo di calcio a 5 al via martedì prossimo 12 luglio, è pensato e dedicato a lui dai suoi più cari amici. Si confronteranno squadre molto ben attrezzate, provenienti anche da fuori Martina Franca. Sono state diverse le richieste di partecipazione dai paesi limitrofi, a dimostrazione di come il desiderio di ricordare Alessandro sia sentito anche lontano dalla sua città.

Il fischio d’inizio martedì sera alle 19:00 al PalaWojtyla di Martina Franca. Nei primi due giorni di gare 6 match da 25 minuti valevoli per il posizionamento nelle fasi finali. Giovedì sera il via a quarti di finale e semifinali.

La finale è prevista per venerdì 15 luglio, in seguito ad una partita amichevole giocata dai più cari amici di Alessandro: proprio in questa data Morris avrebbe compiuto 36 anni. Durante la premiazione, al miglior portiere verrà dato il premio Peppino Blisset, caro amico di Alessandro anche lui scomparso prematuramente.

Il I Memorial Alessandro Morricella è pensato per ricordarlo attraverso lo sport che lui tanto amava. Un modo per riabbracciarlo simbolicamente, in campo e sugli spalti, come quei mille abbracci dati e ricevuti dopo un gol.

Alessandro morì beffardamente poco più di un anno fa, in seguito ad un incidente sul lavoro nelle Acciaierie Ilva, proprio il 12 giugno, nella giornata dedicata alle vittime sul lavoro. Egli era e resta un esempio per lo sport e gli sportivi. Amava il calcio a 5 e condivideva i valori fondanti dello sport: amicizia, sfida e lealtà verso l’avversario, fattori per niente scontati oggi, specie nel calcio.

Dagli amici di Alessandro un pensiero particolare a Stefano Coletta: “Ci teniamo a ringraziarlo per l’impegno con cui ci ha aiutato nell’organizzazione dell’evento e per aver patrocinato la manifestazione”.


commenti

E tu cosa ne pensi?