57^ “Coppa Messapica – Giro della Valle d’Itria”. Vince Giovanni Lonardi

/ Autore:

Ciclismo, Sport , ,



Doveva essere una edizione piena di sorprese e la 57^ Coppa Messapica non ha deluso le attese. La gara per lunghi tratti all’inizio è stata una gara di attesa, con il susseguirsi di tentativi di volata subito ripresi dal resto del gruppo. La bella giornata ha condizionato positivamente la velocità di gara a tratti impressionate. Una gara dall’alto livello tecnico, con la presenza della nazionale italiana under 23, guidata da coach Villa che ha reso ancora più avvincente la 57^ edizione della storica manifestazione. Fino al primo passaggio a Ceglie Messapica la gara non riserva grandi sorprese con gli atleti che non riescono a concretizzare azioni solitarie anche a causa della compattezza del gruppo che procede spedito. Il primo passaggio chiave dopo quaranta chilometri, con la fuga tentata dal corridore del team lombardo “Palazzago Amaru”, Castegnaro. I fuggitivi restano avanti per diversi chilometri ma alle porte di Cisternino ogni sforzo è reso vano dal resto del gruppo che annulla il distacco con i fuggitivi e resetta la situazione. La corsa si decide nel circuito di Ceglie Messapica. I sei giri del circuito cittadino regalano spettacolo e colpi di scena. Un tentativo di fuga del nazionale Orrico è nuovamente annullato dal resto del gruppo che procede compatto, situazione insolita per il circuito cittadino che solitamente crea distacco tra i corridori. Cinque giri scorrono via senza grosse sorprese ma con una andatura elevatissima. Tutto si decide negli ultimissimi metri dell’ultimo giro. A guidare un gruppetto di testa ci sono l’ucraino Shumov della “General Store” e Pesci del team umbro “Acqua e Sapone”. Con una insolita manovra Shumov tocca Pesci che cade. Shumov taglia il traguardo per primo senza gioire. Ed infatti dopo qualche minuto, nel post gara la giuria squalifica l’atleta ucraino cambiando così l’ordine di arrivo. Ad aggiudicarsi la 57^ edizione della Coppa Messapica è Giovanni Lonardi del team “General Store”. Completano il podio il compagno di squadra Alessandro Fedeli e Francesco Romano del team “Palazzago Amaru”.

commenti

E tu cosa ne pensi?