Elezioni 2017. Il TAR di Lecce accoglie in parte il ricorso di Pulito. Si va al riconteggio

/ Autore:

Elezioni Amministrative 2017, Politica


Si riconteggeranno le schede delle sezioni 9, 13 e 39. Il TAR di Lecce, presieduto dal Presidente Antonio Pasca, ha finalmente pubblicato la sentenza con la quale incarica il Prefetto di Taranto di riconteggiare le schede entro tre mesi da oggi e di rinviare la decisione sulla sorte della città al 21 marzo 2018 (qui l’ordinanza ufficiale).

Pino Pulito ha presentato ricorso contro l’Ufficio Elettorale Centrale per la decisione di mandare al ballottaggio contro Pizzigallo Franco Ancona (vi ricordate la vicenda della sezione 9?). Pulito, rappresentato dagli avvocati Dodaro e Flascassovitti, aveva chiesto l’annullamento dei verbali riguardanti le sezioni 9, 13, 39 e 40, al fine di assegnargli 3 voti in più nella sezione 9, 6 nella 13, 5 nella 39 e 26 nella 40, per un totale di 40 voti e di sottrarre ad Ancona, attuale sindaco, 30 voti dalla sezione 9 e di 14 a Pizzigallo.

Il presidente del TAR ha però ordinato il riconteggio solo delle sezioni 9, 13 e 39. Si deve attendere il 21 marzo prossimo. Giacomo Conserva commenta il risultato su Facebook: “Adesso bisogna vincere la guerra e tanto avverrà con la riapertura delle schede disposta dal TAR su 3 sezioni , solo allora i politologi e i giuristi di Martina capiranno che la nostra battaglia non è demagogica , ma fondata su elementi certi ed inequivocabili … Continueremo a sostenere , così come ha già fatto parzialmente il TAR che Franco Ancona non ha alcuna legittimazione ad essere il sindaco di Martina così come tutta l’assise comunale“.

 

 


commenti

E tu cosa ne pensi?