Eduscopio 2017, il Tito Livio di Martina Franca fra le migliori scuole superiori pugliesi

/ Autore:

Cultura



Uno dei compiti fondamentali della scuola secondaria di secondo grado è quello di preparare gli studenti alle future scelte in campo formativo e/o lavorativo.

“Cosa farò da grande? Questo istituto può prepararmi al meglio per quello che sarà il mio domani?”

sono fra le domande più ricorrenti nei pensieri sia di chi è al termine delle medie sia di chi si sta per affacciare al mondo universitario. In questa situazione poter contare su strumenti validi e oggettivamente efficaci può essere di grande aiuto, e il progetto eduscopio.it è appunto uno degli indicatori più attendibili sulla qualità dell’offerta formativa delle scuole dalle quali provengono gli studenti universitari e i lavoratori italiani.

Eduscopio è un progetto della Fondazione Giovanni Agnelli, un istituto indipendente di cultura e di ricerca nel campo delle scienze umane e sociali con sede a Torino. Eduscopio per valutare lo stato della formazione negli istituti superiori utilizza dati di provenienza ministeriale, grazie ai quali vengono costruiti degli indicatori molto precisi e facilmente comprensibili da studenti e genitori.

In questi giorni sono stati rilasciati i dati relativi al 2017, e per Martina Franca ci sono ottime notizie.

Analizzando le scuole di formazione classica nel raggio di 30km il Liceo Classico Tito Livio è primo assoluto, con un indice FGA di 71,13 e soprattutto una media voto ottenuta all’università pari a 26,28. Un dato di tutto rispetto che pone l’istituto martinese ai vertici non solo della zona ma di tutta la Regione Puglia.

Entrando nello specifico, la media voto della maturità è pari a 86.2 per chi si immatricola all’università e 82.8 per chi sceglie di andare a lavorare; il 27.1% degli immatricolati all’università sceglie poi facoltà giuridico-politiche, il 21.6% facoltà umanistiche e il 16.1% facoltà scientifiche. Ma dove si iscrive chi si diploma nello storico liceo di Piazza Vittorio Veneto? Il 38.1% si trasferisce a Bari, l’8.5% sceglie Chieti e solo il 5.1% se ne va a Lecce.

Ma a Martina Franca non c’è solo il liceo classico. Analizzando gli altri dati di Eduscopio in un raggio di 30km si ottengono altri risultati interessanti: la sezione scientifica del Tito Livio è al terzo posto alle spalle del G.Galilei di Monopoli e del Majorana-Laterza di Putignano e la sezione linguistica sempre del Tito Livio è seconda dietro al Majorana-Laterza di Putignano. Passando invece al settore tecnico-economico il Leonardo Da Vinci di Martina Franca è solo quinto, dietro all’Agostinelli di Ceglie, il Calò di Francavilla Fontana, il Pitagora di Taranto e il Pantanelli-Monnet di Ostuni.


commenti

E tu cosa ne pensi?