Ceglie Messapica/Basket: Nel weekend la squadra di Djukic a Castellaneta. Parla l’ex Moliterni

/ Autore:

Basket, Sport


Castellaneta e Ceglie, match in programma nel weekend nella decima giornata di C Silver, sarà sicuramente una partita speciale per l’ala della squadra tarantina Giambattista Moliterni, tra i protagonisti della stagione 2009/2010 nella quale Ceglie conquistò la promozione in serie B proprio con coach Djukic in panchina. Un match particolare per l’ex Moliterni: “Ho ancora tanti amici a Ceglie Messapica” – commenta. “Ricordo ancora la magnifica accoglienza che mi fu riservata al Pala2006 dai tifosi e da tutti gli addetti ai lavori al mio ritorno durante un match, davvero un’emozione unica“. Numerosi i ricordi: “Nella carriera di un giocatore contano molto i campionati vinti, se poi vinci da non favorita, allora valgono doppio. Quel gruppo era come un’orchestra perfetta, completa di tutti gli strumenti e diretta in modo magistrale da coach Djukic, con un contesto ideale, il calore del pubblico cegliese” – continua Moliterni, che analizza così il match di domenica: “Conoscendo bene coach Djukic, Ceglie punterà sull’intensità difensiva e sulla capacità di colpire subito in contropiede” – afferma l’ala di Castellaneta. “Noi dobbiamo essere concentrati dal primo all’ultimo minuto e mettere in pratica la pallacanestro che conosciamo. Sarà una partita dove prevarranno i nervi saldi e la freddezza, piuttosto che i tatticismi. Noi siamo in un ottimo stato di forma e la vera forza della nostra squadra è il gruppo. Non ci sono top player e abbiamo diverse opzioni durante il match. Io sono il vecchietto che fa alzare l’età media. La squadra è giovanissima con tanta voglia di far bene. Ceglie invece nasconde nella imprevedibilità del gioco la propria forza e può contare su ottimi stranieri tra i più forti del campionato e che si sono inseriti bene nel contesto della C silver italiana” – conclude l’ex Ceglie.


commenti

E tu cosa ne pensi?