Alfa Romeo torna in Formula 1: ultima possibilità per Antonio Giovinazzi di essere su una monoposto al prossimo Mondiale

/ Autore:

Altri sport, Sport



Dopo più di 30 anni torna in Formula 1 l’Alfa Romeo, il brand del gruppo Fiat lavorerà infatti con il team Sauber F1 diventando Alfa Romeo Sauber F1 Team.

Marchionne ci lavorava da anni e finalmente è ufficiale il ritorno in pista dell’afa Romeo grazie ad una partnership pluriennale che prevede una cooperazione a livello strategico, commerciale e tecnologico con la Sauber.

Questa potrebbe essere per Antonio Giovinazzi una delle ultime possibilità per riuscire a strappare un sedile alla più giovane concorrenza per il prossimo Mondiale. L’alleanza con Sauber potrebbe infatti andare oltre alla semplice esposizione mediatica, ad esempio come trampolino di lancio per progetti più ambiziosi. Nel breve periodo sarà sicuramente una spalla della Ferrari per lanciare i talenti dell’Accademy, come Cherles Leclerc e Antonio Giovinazzi, anche se al momento non si fa alcun accenno ai piloti.

Charles Leclerc è quasi sicuro del suo passaggio nel nuovo team, mentre per Giovinazzi la strada non è così sicura. Il team svizzero non è infatti sicuro di privarsi del potere economico dell’attuale secondo pilota Sauber Marcus Ericsson, lo svedese, appoggiato dal fondo finanziario Longbow, assicura grosse entrate alla scuderia diretta da Frédéric Vasseur.

Forse non è un caso che la Sauber abbia convocato il duo Ericsson-Leclerc  per i test in corso a Yas Marina per la valutazione degli penumatici Pirelli che saranno utilizzati nel prossimo Mondiale. Per Giovinazzi ci sarà l’opportunità di accontentarsi, in attesa di sapere il proprio futuro, sabato 2 dicembre al volante della Ferrari durante il Motor Show, nella giornata dedicata a Ferrari.


commenti

E tu cosa ne pensi?