Ceglie Messapica: Oggi la 59esima edizione della Coppa Messapica

/ Autore:

Ciclismo, Sport



Tutto pronto per la 59esima edizione della Coppa Messapica, manifestazione ciclistica tra le più importanti del sud Italia dedicata ad atleti under 23 ed élite che si disputerà oggi a Ceglie Messapica con il via dalle 14 ed arrivo nella città messapica alle 17.30. Organizzata dall’associazione sportiva cegliese GSC Orazio Lorusso, la manifestazione sportiva si svolge nella città messapica dal 1952. Grande attesa per un evento storico della città che ogni anno richiama tifosi ed appassionati da diverse località della Valle d’Itria. La 59esima edizione prevederà un percorso che partendo da Ceglie Messapica attraverserà le strade provinciali per Cisternino e Martina Franca, senza toccare i due comuni e proseguirà verso Ceglie Messapica, un percorso che si ripeterà 5 volte per un totale di 125 chilometri. Terminato il quinto giro, inizierà il tradizionale circuito cittadino, di altrettanti giri, di circa 25 chilometri, che storicamente decide le sorti della competizione e che terminerà in via San Rocco. 18 i team e 118 atleti con 10 riserve i protagonisti dell’edizione 2018 e provenienti da più regioni italiane, per una competizione da sempre trampolino di lancio per il ciclismo professionistico. Ci sarà anche il team vincitore del campionato italiano di ciclismo dello scorso anno, disputatosi proprio a Ceglie Messapica, “Viris Vigevano”, che tenterà il bis in terra messapica orfana però dell’atleta Matteo Moschetti, campione italiano under 23 della scorsa stagione, ora nel professionismo con la Continental Polartec-Kometa e con diverse vittorie in stagione. “Dopo l’organizzazione dei campionati italiani di ciclismo dello scorso anno diamo nuovamente continuità alla storica manifestazione amata dai cegliesi e da tutto il territorio della Valle d’Itria” – ha commentato Pietro Stoppa, general manager della coppa. “Sarà una gara tecnicamente importante con atleti di talento. La 59esima edizione sarà la coppa dedicata a Ceglie e ai cegliesi“. “Una gara che come ogni anno promette spettacolo e che potrebbe essere attenzionata per eventuali convocazioni di atleti per gli imminenti mondiali di ciclismo su strada di Innsbruck” – ha commentato il direttore di corsa Donato Rapito. Parole di soddisfazione da parte del sindaco Caroli: “Ringrazio tutti coloro che con passione, lavoro e dedizione portano avanti una manifestazione storica e patrimonio della città” e degli assessori Leporale e Laveneziana: “La Coppa risorsa fondamentale per la nostra città che nel 2018 è diventata comune ciclabile Fiab, grazie anche all’impegno di numerosi cittadini“. Così invece Cesare Fiorio presidente onorario della Lorusso: “La Coppa Messapica è diventata negli anni la gara di ciclismo più importante del sud Italia. Bene continuare questa importante tradizione che deve essere sostenuta e tramandata anche alle nuove generazioni perché ricca di valori“.


commenti

E tu cosa ne pensi?