Eventi natalizi. Palmisano fa un passo indietro: “per evitare dubbi sulla giunta, proporrò la modifica”

/ Autore:

Politica


Colpo di scena nella vicenda della delibera 398 del 27 settembre 2018 con la quale si assegnano 40.000 euro per tre anni alle società E20Idea e IdeaShow per organizzare la Settimana Bianca. Gianfranco Palmisano, vicesindaco e assessore al Turismo, invia una breve nota con la quale annuncia un sostanziale passo indietro: “Ringrazio i Consiglieri comunali di maggioranza per il costruttivo dibattito maturato in merito alla delibera della ‘Settimana Bianca’. Ho registrato positivamente anche la fiducia accordatami nel voler confermare l’atto di Giunta a testimonianza di un consolidato rapporto di fiducia fra Giunta e Consiglio“.

Palmisano tira fuori però un aspetto finora non approfondito: la legittimità. Della delibera si era parlato per quanto riguarda l’opportunità politica di incarichi diretti per tre anni e per 120mila euro, e di quali effetti avrebbe fatto scaturire. Scrive Palmisano: “Ribadendo la legittimità della Delibera, tuttavia, per sgombrare il campo da qualsivoglia strumentalizzazione o polemica politica e onde evitare che anche un solo cittadino possa dubitare del corretto operato della Giunta, proporrò , nella prossima riunione, la modifica del provvedimento in questione“. La prossima riunione di giunta dovrebbe essere oggi, e quindi probabile che la delibera venga ritirata o modificata? Non è chiaro, ma è chiara l’intenzione del vicesindaco di fare un passo indietro: “E’ volontà dell’Amministrazione comunale continuare con le numerose azioni a sostegno del turismo del territorio per tutto l’anno, non solo in estate. Per questo l’organizzazione degli eventi natalizi resta confermata e, per la loro realizzazione, sarà adottato apposito provvedimento”.

Di fatto, ci sembra di interpretare correttamente, Palmisano conferma gli eventi natalizi ma non conferma la delibera, che potrebbe essere ritirata, per evitare dubbi sul corretto operato della giunta, di fatto però smentendo la forzatura operata nella riunione della settimana scorsa, dove la maggioranza dei consiglieri ha fatto quadrato su pressione del sindaco per difendere il giovane assessore. In una settimana sarà successo qualcosa che ha fatto cambiare idea all’assessore o al sindaco?


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti