WiFi gratis nei luoghi pubblici. Leggieri: occasione unica, il Comune partecipi al bando europeo

/ Autore:

Politica


“Il Comune partecipi al bando europeo sul WiFi gratuito nei luoghi pubblici”. E’ questa la proposta dell’ex consigliere comunale Aldo Leggieri, con una nota nella quale invita l’Amministrazione Ancona a partecipare al bando UE in scadenza nei prossimi giorni:

Proprio oggi, 7 novembre, la UE pubblicherà il bando, destinato a singoli o associazioni di Comuni e resterà aperto fino al 9 novembre. Quindi abbiamo veramente pochissimo tempo per aderire all’iniziativa. Ma si può fare agevolmente dal momento che è prevista una procedura rapida online. Le amministrazioni comunali, con un semplice clic, potranno richiedere un buono WiFi4EU del valore di 15mila euro. Con tale cifra si potranno istallare degli hotspot wi-fi nei luoghi pubblici, come piazze, parchi, ville comunali, palazzi d’interesse storico, musei, scuole, biblioteche, centri sanitari, aree sportive, ecc..

E’un’occasione da cogliere al volo, perché verranno finanziati l’attrezzatura e i costi di istallazione (punti di accesso a internet) e la manutenzione dell’hardware per tre anni. Le autorità locali saranno incoraggiate a sviluppare e promuovere i propri servizi digitali in settori quali l’amministrazione online, la telemedicina e il turismo elettronico con un’apposita app.

Ma soprattutto può essere questo uno strumento che può arginare una carenza di accesso digitale gratuito verso i cittadini martinesi, non solo nel centro urbano, ma anche nelle periferie e nei quartieri della città, dove il wi fi pubblico non esiste e se esiste, oggi, funziona, oggettivamente, molto male. Non ci vuole un’opera titanica per rendere Martina una città non dico “smart” o “digitale” o “avanti” ma almeno rendere la città una città normale, sostenibile, utile, e vicina al cittadino. Come tutti i borghi medio-piccoli italiani ed europei.


commenti

E tu cosa ne pensi?