Martina calcio, vittoria per Fabiano: Don Uva dominato 3-0

/ Autore:

Calcio, Sport


Martina – Don Uva termina 3 a 0. La vittoria nel segno di Fabiano. Contro il Don Uva Calcio i biancoazzurri hanno dato prova di una grande prestazione, su un campo difficile e pesante, e dedicano la vittoria al loro compagno Fabiano Colucci, scomparso una settimana fa. Partita dominata per larghi tratti e poi decisa dalle reti di Amodio (autogol), Cristofaro e Mummolo. Di seguito nota del club itriano:

LA GARA – Martina subito in vantaggio al primo minuto con un’autorete della difesa ospite su tiro di Amodio. Non passano neanche sessanta secondi che è ancora il Martina pericoloso in avanti, questa volta con una grande azione firmata Mummolo: il suo tiro finisce di poco alto sulla traversa. L’avvio è subito in favore dei padroni di casa che continuano ad attaccare con una grande discesa di Cristofaro sulla sinistra. Il Don Uva si affaccia per la prima volta nell’area biancoazzurra con una conclusione abbondantemente fuori. Al 10’ una nuova clamorosa azione da rete di Mummolo che di un soffio mette fuori al palo alla destra del portiere ospite. Un minuto dopo è ancora l’attacco martinese ad impensierire l’estremo difensore: Amodio tira dal limite e Troilo para in extremis. Al quarto d’ora ci prova ancora Amodio che inquadra bene lo specchio della porta e Troilo para in due tempi. Un primo tempo a senso unico per il Martina che sfiora il raddoppio con una bella combinazione tra Cristofaro e Mummolo, il tiro di quest’ultimo finisce di poco fuori. Al 25’ Modou viene colpito in uno scontro di gioco e resta a terra. Per lui un infortunio che lo costringe ad uscire dal terreno di gioco: esce fra le lacrime il centrocampista che viene sostituito da Oliva. Alla mezz’ora è il Don Uva che prova a prendere coraggio in avanti ma con conclusioni che non impensieriscono la difesa casalinga. Il Martina ci prova ancora con un’altra azione degna di nota, questa volta con Cristofaro e Oliva il cui tiro termina fuori. Minichini viene chiamato in causa poco dopo da Sallustio ma l’estremo difensore biancoazzurro para in due tempi. Il terreno di gioco pregiudica i bei fraseggi del Martina poiché molto scivoloso. I giocatori risentono purtroppo di un equilibrio precario scivolando facilmente sul manto dissestato. Al 40’ punizione dal limite per il Don Uva ma Menichini rinvia a pugni uniti. Il pallone resta nella zona di attacco del Don Uva che sbaglia clamorosamente e mette fuori a porta vuota. Il Martina sembra per il momento aver lasciato l’iniziativa al Don Uva che si spinge in avanti con incursioni che si fermano al limite dell’area biancoazzurra.

Poco prima dello scadere del primo tempo è calcio d’angolo per il Martina: Cristofaro si fa trovare pronto all’appuntamento col gol e centra lo specchio della porta con una deviazione che spiazza il portiere ospite. Scoppia così la gioia e l’emozione di tutta la squadra che si riunisce ed esulta attorno allo striscione realizzato per Fabiano. Alla prima frazione di gioco vengono concessi 2 minuti di recupero.

Nella ripresa è subito Martina in avanti con tiro da fuori area di Oliva. Subito dopo è la volta di capitan Fumarola che mette di poco al lato. Il Martina riprende ad attaccare a testa bassa. Al 3’ minuto Amodio lanciato verso la porta viene atterrato, guadagnando così una punizione dal limite; sul pallone c’è Fumarola che tira deciso e Troilo para. Il minuto successivo è ancora Martina con Mummolo che sfiora il gol. Il portiere si salva in extremis e sulla ribattuta c’è Cristofaro il cui tiro è fuori. Seguono minuti in crescendo per il Don Uva che guadagna una punizione al limite dell’area destro. Dopo 10 minuti dall’inizio della ripresa la prima sostituzione per gli ospiti: fuori D’Addato dentro Preziosa. Bella combinazione Mummolo-Oliva che si invola sulla fascia procurando un calcio d’angolo per il Martina. Ancora una punizione per il Don Uva dalla tre quarti. Al 20’ Cataldo viene sostituito per infortunio da Sallustio. Per il Martina fuori Stanzione dentro Tropiano. Il Martina continua a creare in avanti ma senza successo. Al 25’ ancora un cambio per gli ospiti: Amoroso per Troilo mentre per il Martina fuori Masi per Terrafino. Il Don Uva tenta di farsi avanti ma gli ospiti non risultano lucidi sotto porta. Ancora una sostituzione per il Martina alla mezz’ora: è Cazzetta ad entrare in campo per Laguardia. Un minuto dopo il Don Uva sfiora il gol con Pasculli che su azione dalla fascia sinistra fa partire il tiro che centra in pieno la traversa. A questo punto della gara il Martina sembra soffrire le ripartenze degli ospiti. Ma c’è ancora tempo per una punizione per parte: per il Martina il tiro di Mummolo ribattuto dalla barriera e Pasculli batte dal limite direttamente fuori. Amoroso commette un brutto fallo ai danni di Cristofaro che poco dopo lascia il terreno di gioco, al suo posto Miola. Sullo scadere del tempo regolamentare arriva la rete del 3 a 0 siglata da Mummolo. La partita termina con 5 minuti di recupero e tutti i giocatori si stringono in un cerchio attorno allo striscione dedicato a Fabiano Colucci per un simbolico abbraccio al compagno di squadra, con  un lungo e forte applauso di tutto il pubblico dello Stadio Tursi.

***************************************

Le formazioni ufficiali di Asd Martina Calcio 1947 – Don Uva Calcio 1971:

MARTINA CALCIO: Minichini, Laguardia, Stanzione, Cristofaro, Amoruso, Modou, Amato, Fumarola (K), Amodio, Masi, Mummolo. A disp.: Maggi, Tagliente, Cazzetta, Conte, Serio, Miola, Terrafino, Tropiano, Oliva. All.: Marasciulo.

DON UVA CALCIO: Troilo R., Sasso, Grosso, De Cillis G., Cataldo (K), Troilo D., D’Addato, Porcelli, De Cillis S., Pasculli, Sallustio. A disp.: Cassanelli, Serino, Tommasi, Berardi, Preziosa, Sallustio M., Amoroso. All.: Carlucci

Arbitro: Sig. Nicola De Candia Sez. di Bari

Assistenti: Giuseppe Francesco A Magnifico Sez. di Bari – Giuseppe Insabato Sez. di Bari

Reti: 1’ Amodio (autorete), 42’ Cristofaro, 90’ Mummolo


commenti

E tu cosa ne pensi?