Sport per tutti. Dalla TT Olimpia Martina una bella iniziativa di integrazione

/ Autore:

Altri sport, Sport



Lo sport come strumento di formazione e integrazione. “Tutti insieme… si può”, questo il titolo di un progetto che sarà portato avanti dalla società di tennistavolo “TT Olimpia Martina” di Martina Franca, che coinvolgerà all’incirca un centinaio di persone appartenenti alle cosiddette “fasce deboli”, con l’obbiettivo primario di fare dell’inclusione sociale attraverso lo sport. Lo comunica l’ufficio stampa della società:

Per un anno intero ci sarà per loro la possibilità di praticare gratuitamente attività motoria e lo sport del tennistavolo, a contatto con istruttori qualificati, e affiancati da una serie di professionisti che porteranno anche un percorso formativo, per mezzo di convegni e tavole rotonde.

Stiamo parlando di uno dei due progetti finanziati in Puglia che hanno passato le dure fasi selettive operate dal Ministero dello Sport, co-finanziatore del progetto insieme alla società pongistica martinese. Un percorso, quello di “Tutti insieme… si può”, promosso anche grazie all’importanza dell’ATS (Associazione temporanea di Scopo), che ha messo insieme dei partner rilevanti del settore, come la cooperativa “San Giuseppe dei Lavoratori”, l’associazione “AMAR down”, l’associazione “Salam ONG” e l’Istituto Comprensivo “Giuseppe Grassi”. Si tratta di realtà tutte martinesi operanti nei campi dell’educazione, dei minori, della disabilità, dell’integrazione e della formazione che sapranno fornire un supporto valido alla mission progettuale.

“Il Ministero – afferma Giuseppe Serio, presidente del TT Olimpia Martina – ha cofinanziato 25 progetti in tutta Italia, su 500 ammessi alla fase finale, solo 2 in Puglia e tra questi ci siamo noi. Ciò è motivo di grande soddisfazione ed è un risultato che ci dà la possibilità di continuare a trasfondere la nostra passione, che dura da oltre 22 anni, a 100 ragazzi. E’ doveroso ringraziare i soci della nostra società, tutti i membri dell’ATS, l’assessore ai servizi alla persona e allo sport del Comune di Martina Franca, Tiziana Schiavone, da subito sensibile all’iniziativa e i dirigenti degli istituti scolastici che ci ospiteranno. Comincia un percorso formativo che dura un anno, ma che non si esaurirà. Perché, di fatto, da questo mese, la nostra società sportiva potrà contare su 100 nuovi atleti, che potranno unirsi, questo l’obbiettivo, in futuro, nelle nostre 6 squadre iscritte ai campionati regionali e nazionali di tennistavolo”.

E vale davvero la pena ricordare i numeri importanti di questa iniziativa. Saranno 4 gli istruttori, altrettanti gli sparring, impegnati nei corsi che cominceranno il prossimo 17 dicembre, per concludersi nel dicembre del 2019. Dal lunedì al venerdì nelle palestre degli istituti comprensivi “Chiarelli”, “Grassi” e “Marconi”, si ritroveranno i ragazzi dai 5 ai 9 anni (attività motoria di base e avviamento al “ping pong kids”) e gli utenti dai 9 anni in su (attività motoria e corsi di tennistavolo). Le attività saranno rivolte prevalentemente agli under 18. Le selezioni dei partecipanti verranno fatte dalle scuole e dalle associazioni partner, con l’obbiettivo principale, come detto, di favorire l’inclusione sociale. Maggiori informazioni si possono ottenere mandando una mail all’indirizzo ttmartina@libero.it o telefonando al numero 3475796666.


commenti

E tu cosa ne pensi?