Ceglie Messapica: Il comune si candida come città di tappa per il Giro d’Italia 2020

/ Autore:

Ciclismo, Società, Sport



Ceglie Messapica rilancia e si candida come città di tappa per il Giro d’Italia 2020. Dopo la bella e positiva esperienza del passaggio del Giro d’Italia nel maggio 2017, l’Amministrazione comunale della città messapica ha deciso per un ulteriore step che sarebbe storico per Ceglie Messapica e la Valle d’Itria, inoltrando la propria candidatura come città di tappa per l’edizione 2020 del Giro d’Italia. Ceglie Messapica può vantare una tradizione ciclistica importante anche grazie all’organizzazione dal 1952 della Coppa Messapica, organizzata dalla società sportiva cegliese “Orazio Lorusso”, che ogni anno richiama ciclisti under 23 e d’élite e da sempre trampolino di lancio per giovanissimi ciclisti verso il mondo del professionismo. Negli ultimi anni la città messapica ha concretizzato numerosi eventi storici, nati dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la “Orazio Lorusso”. Tra questi, il passaggio del Giro d’Italia nel maggio 2017 e l’organizzazione dei Campionati Italiani di Ciclismo a giugno dello stesso anno, con Ceglie Messapica per due giorni capitale del ciclismo italiano grazie ad una competizione seconda solo al Giro per importanza nel ciclismo nazionale e nel 2018 e 2019 l’assegnazione della bandiera gialla Fiab “Comuni Ciclabili” che premia le Amministrazioni comunali che mettono in pratica iniziative che favoriscono la ciclabilità dei territori. “Il Giro d’Italia è un evento internazionale e quindi occasione per mostrare al Mondo la nostra bellezza” – ha commentato il sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli. “E’ una manifestazione sportiva ma anche vetrina mediatica, un’occasione per raccontare le nostre città ed il nostro territorio con un patrimonio artistico, storico e naturale da esportare in tutto il Mondo“. “Attraverso l’ufficio sport, l’Amministrazione comunale in collaborazione con la società sportiva cegliese “Orazio Lorusso”, ha presentato la richiesta per individuare la città cme città di tappa in occasione del Giro 2020” – ha commentato l’assessore allo sport, Mariangela Leporale. “Per Ceglie sarebbe un evento storico, soprattutto perchè la città vanta una lunga tradizione ciclistica in qualità di sede della Coppa Messapica – Giro Valle d’Itria, che quest’anno giungerà alla 60esima edizione. Il nostro territorio sarebbe la location ideale per una tappa nello splendido territorio della Valle d’Itria“. Soddisfazione nelle parole del presidente della Orazio Lorusso, Pietro Stoppa “Sarebbe il coronamento di un processo portato avanti negli anni” e del direttore di corsa della Coppa Messapica e componente della commissione nazionale direttori di corsa e sicurezza della Federazione Ciclistica Italiana, Donato Rapito “Se concretizzato, un traguardo sportivo storico“.


commenti

E tu cosa ne pensi?