FSE, ennesimo furto di rame sulla Bari-Taranto. Treni sospesi

/ Autore:

Società



Tornano i furti di rame sulla linea Bari-Taranto di Ferrovie Sud Est. Nella notte ignoti hanno asportato numerosi cavi sulla tratta Mungivacca-Valenzano, creando disagi alla circolazione e costringendo FSE a predisporre un servizio alternativo su gomma.

Non è la prima volta che i cavi vengono sulla tratta in questione: basta una breve ricerca su Google per scoprire che negli ultimi anni diversi sono stati i furti di rame, sempre nella stessa zona.

“La Stampa” in un articolo di approfondimento di qualche tempo fa stimava che ogni chilo di rame rubato frutti ai ladri circa 7 euro al chilo sul mercato nero, con quello stesso chilo di rame che tra posa e manutenzione costa a Trenitalia circa 11 euro.

Non sarà il caso di installare dei sistemi di videosorveglianza o di prevedere altri deterrenti per tentare di arginare il fenomeno e soprattutto di risparmiare denaro e disagi per i viaggiatori?


commenti

E tu cosa ne pensi?