Pallavolo: Cuore Martina per la B, rimonta sul Racale/Alliste. Testa a Gara 3

/ Autore:

Pallavolo, Sport



Il cuore della Pallavolo Martina va oltre l’ostacolo salentino e permette ai bianco-azzurri di coach Spinelli di giocarsi la promozione diretta in Serie B a gara-3, ancora una volta in quel di Taviano domenica prossima.

Poteva essere la gara decisiva per il Racale/Alliste, e guardando il primo parziale pareva esserlo davvero, e invece la PM con uno scatto d’orgoglio e una prestazione maschia è riuscita a colmare il gap, ribaltando completamente il punteggio.

Di fronte a una cornice di pubblico degna di una gara così importante, i bianco-azzurri appaiono tirati ma mantengono l’equilibrio sino all’attacco più ace di Schena (11-10). Qui i salentini mettono sul parquet lo scatto vincente aperto dal block-out di Battilotti, passando per il muro del “solito” Guerrieri e arrivando ad alcuni errori in fase d’attacco e di ricezione dei padroni di casa che portano gli ospiti sul 15-19. Prova a rifarsi sotto il Martina (18-20 con time-out ospite) ma Guerrieri è ancora preciso. Matheus manda out l’ultimo pallone per il 19-25 che, però, non demoralizza la PM. Il grido dei tifosi si alza e il Martina con Schena si porta sul 16-13 nel secondo parziale. Qui la gara si accende, tanto da far apparire quanto il secondo set sarà decisivo per le sorti dell’incontro. Dal 20-17 di Matheus si passa al 20 pari di Guerrieri: il dualismo prende il sopravvento con Guerrieri che ne mette giù tre di fila (23-24) e Matheus che annulla il set point, mantenendo la parità a 26. La palletta di Colapinto apre all’imperioso muro di Schena che ribalta il mini-break e sul block-out di Matheus l’urlo della palestra “da Vinci” sottolinea quello che sarà il ribaltamento dell’incontro (29-27). Il terzo set è un’apoteosi del Martina che doppia gli ospiti con Mathesu (12-6) e continua ad allungare sino al 25-12 finale, ribaltando il parziale e tenendo alta la concentrazione con una voglia di vincere più forte di alcuni palesi ed evitabili errori arbitrali che hanno rischiato di minare il secondo parziale.

Parte bene la Spot&Go nel quarto set con Guerrieri a murare Schena (2-6). Sul 3-8 il Martina si ridesta e con un imperioso 5-0 di parziale si riporta in gara. Nobile allunga ancora (8-10) ma la gara resta in equilibrio sino al 14 pari di Guerrieri. Qui il Martina decide che è il momento di vincerla: Manginelli mura costringendo al discrezionale Marte (17-15), Colapinto allunga con due attacchi decisivi (22-19), Matheus mette la firma al set e a una gara da MVP (26 punti per lui) con Schena che chiude i giochi (25-20) scatenando la festa dei bianco-azzurri. Una splendida finale, tra due squadre che si dimostrano entrambe meritevoli di giocare in cadetteria nella prossima stagione, si deciderà alla “bella”. Il regolamento l’ha prevista a Taviano ma ci saranno molti cuori bianco-azzurri per spingere la PM verso il sogno.

Campionato di volley Serie C – Playoff – Finale gara-2 – Martina Franca (TA), pal. ITC Geometri “L. da Vinci”
PALLAVOLO MARTINA – SPOT&GO RACALE-ALLISTE 3-1 (19-25, 29-27, 25-12, 25-20)

PALLAVOLO MARTINA: Mancini (L), D’Amico 9, Massafra ne, Lerna ne, Siena 3, Colapinto 8, Schena 17, Deleonardis 0, Logroio ne, Fortunato ne, Matheus 26, Manginelli 3. Coach: Spinelli. Ace 5, Muri 11, B.S. 11.
SPOT&GO RACALE-ALLISTE: Nobile 8, Fracasso 7, Sciurti ne, Inguscio 4, Battilotti 6, Guerrieri 22, Romano 1, Torsello 0, De Micheli ne, Bisci (L), Palese ne, Masiello ne, Carrozzini ne. Coach: Marte. Ace 5, Muri 5, B.S. 7.

Arbitri: Pileri di Terlizzi e Mancini di Molfetta.


commenti

E tu cosa ne pensi?