Ceglie Messapica: Critiche dall’opposizione per la raccolta differenziata

/ Autore:

Ambiente, Società



Fa discutere la gestione della raccolta differenziata a Ceglie Messapica. Arrivano critiche alla maggioranza infatti dal gruppo di opposizione “Liberi e Forti” che “denuncia l’ennesimo fallimento dell’amministrazione Caroli in merito alla raccolta differenziata”. In una nota del gruppo di opposizione infatti si legge: “Annunciando l’arrivo dell’ECOTASSA che rappresenta il mancato raggiungimento dell’obiettivo del 65%. Quindi il Comune di Ceglie passa per l’anno 2019 da € 6.97 a € 20.69 a tonnellata, cioè tre volte superiore all’anno precedente raggiungendo l’importo massimo del tributo. Nonostante il cambio dell’Assessore e l’arrivo del nuovo responsabile dell’area, nulla è cambiato, con l’aggravante che mentre prima il centro raccolta era chiuso ora è aperto ed efficiente. Un insuccesso amministrativo eclatante. L’Amministrazione comunale delle promesse non mantenute aveva pubblicamente preso l’impegno con la città che da Dicembre 2017 avrebbe raggiunto il 60%. Promessa utopica, visto che la legge attualmente richiede il 65% e nel mese di febbraio 2019 ci siamo attestati al 58.10%. Troppe tasse attanagliano la nostra città nella indifferenza di una maggioranza accecata dalle prossime scadenze elettorali”.


commenti

E tu cosa ne pensi?