Ceglie Messapica: Prosegue iter comunale per l’eliminazione delle barriere architettoniche

/ Autore:

Società



Continua l’iter che porterà il comune di Ceglie Messapica ad aderire al PEBA, ovvero il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche. I Peba infatti sono gli strumenti in grado di monitorare, progettare e pianificare interventi finalizzati al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici per tutti i cittadini. Il comune messapico ha avviato l’importante iniziativa con una delibera lo scorso maggio, “Linee di indirizzo per la predisposizione e la realizzazione del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (P.E.B.A.)”. Nella delibera inoltre si specifica anche che “sarà dato specifico atto d’indirizzo ai Responsabili di Area finalizzato a predisporre gli atti d’ufficio di propria competenza per conseguire la piena attuazione della suddetta iniziativa, provvedere alla predisposizione di tale Piano (Peba) e reperire nel prossimo bilancio una idonea somma finalizzata alla progressiva eliminazione delle barriere architettoniche”. Conferme, per quanto riguarda le somme da destinare alla eliminazione delle barriere architettoniche confermate anche dal sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli: “Già da qualche mese siamo al lavoro per destinare somme alla progressiva eliminazione delle barriere architettoniche della città” – ha commentato Caroli, che continua: “Già sono stati avviati degli interventi in diverse zone della città per migliorare fruibilità ed accesso ad alcuni edifici a persone con disabilità, interventi che continueranno anche nelle prossime settimane e che sono finalizzati a creare ulteriori benifici circa l’eliminazione delle barriere architettoniche, un tema al quale l’Amministrazione comunale tiene molto” e ancora “ringrazio per la collaborazione tutti i cittadini che hanno segnalato e continuano a segnalare situazioni di disagio in città per i cittadini purtroppo non autonomi e sulle quali interverremo”. Lo scorso maggio proprio il tema delle barriere architettoniche portò alla manifestazione “Sbarrierando”, organizzata dall’associazione cegliese “CreAttivamente” da anni impegnata nel sociale e finalizzata a sensibilizzate sulla tematica “Barriere architettoniche”.


commenti

E tu cosa ne pensi?