Ceglie Messapica: Altro record mondiale per Leonardo Saponaro

/ Autore:

Altri sport, Sport


Leonardo Saponaro ce la fa e centra il suo secondo Guinness World Record in pochi mesi. Il 27enne ciclista di Ceglie Messapica infatti ha percorso in bici su rullo 305,76km in 8 ore, concretizzando un altro record mondiale, per ora ufficioso, in attesa, come da prassi, di ufficializzazione della Guinness World Records, che nei mesi scorsi aveva dato l’ok per il tentativo di record. La prova che Saponaro ha affrontato consisteva nel percorrere in bici su rullo il maggior numero di chilometri in 8 ore, con quattro pause da un minuto a disposizione, il primo tentativo mondiale di questo tipo, con una unica condizione da rispettare per rendere la prova valida, percorrere poco più di 300km, centrando dunque senza problemi l’obiettivo. Saponaro, in attesa dell’ufficializzazione da parte della Guinness World Record, si gode dunque un altro primato dopo quello concretizzato lo scorso aprile, quando diventò ufficialmente un recordman e primatista con il record di 57,18km percorsi in un’ora, record ufficializzato poi a maggio dalla Guinness World Records. Soddisfazione nelle sue parole: “Un altro record c’è e questa è la cosa più importante” – ha commentato. “Ringrazio davvero tutti coloro che mi hanno seguito in questo percorso. 8 ore interminabili e una distanza che non è imbattibile e auguro a chi vorrà tentare di superarmi di fare meglio. E’ stata una prova dura, con crampi nelle ultime due ore, l’ultima, ora mi dedicherò ai giovani della mia squadra” – ha concluso Saponaro, che solo negli ultimi anni si è dedicato all’ultracycling realizzando iniziative a scopo benefico, il Giro d’Italia in solitaria e il Giro di Puglia in 24 ore. Da semiprofessionista ha collezionato due convocazioni consecutive ai Campionati Italiani, una al GiroBio, vanta un palmarès in competizioni anche internazionali e ha da poco fondato un team personale il Gsk – Gruppo Sportivo Kailia. Tutta la documentazione relativa alla prova di Saponaro è stata inviata alla Guinness World Records, che valutata, invierà all’atleta di Ceglie Messapica l’ufficialità del record e relativa targa.


commenti

E tu cosa ne pensi?