Ceglie Messapica. Cade dalle scale a causa di un infarto: la triste morte di una 86enne

/ Autore:

Cronaca



Morire di infarto, rimanendo per ore e ore a terra e senza aiuto. E’ quello che è successo ad Annunziata Erario, 86enne di Ceglie Messapica morta ieri mattina al Perrino di Brindisi dopo esserci arrivata in condizioni critiche.

Tutto è partito da una segnalazione della cognata, che avrebbe chiesto aiuto alle forze dell’ordine dopo che i vicini dell’anziana l’avevano informata circa l’assenza improvvisa della donna.

Appena giunti sul posto, i Vigili del Fuoco sono saliti sul terrazzo dell’abitazione e hanno aperto la porta, trovando la donna ancora viva ma in condizioni critiche. Dopo il trasporto d’urgenza a Brindisi, la Polizia Municipale di Ceglie ha effettuato le prime indagini, ascoltando parenti e vicini e riuscendo a ricostruire l’accaduto. La donna ogni giorno infatti usciva di casa per andare al panificio e scambiare qualche parola coi passanti ed è stata proprio la mancanza di questa abitudine per due giorni ad insospettire i vicini, che hanno quindi informato la cognata. La donna si è quindi recata dall’anziana ma non è riuscita ad entrare in casa a causa della porta bloccata. Da lì la richiesta di aiuto e l’arrivo dei sanitari del 118 e dei Vigili del Fuoco, che hanno ritrovato l’anziana a terra, ancora viva. Dopo il ricovero i medici sono riusciti a ricostruire l’esatta dinamica dei fatti: la donna sarebbe caduta dalle scale a causa di un infarto, riportando diversi traumi di grave entità. Nonostante i disperati tentativi del personale medico la signora non c’è l’ha fatta ed è deceduta dopo le 13:00.


commenti

E tu cosa ne pensi?