Coronavirus. A Ostuni i commercianti chiudono per contenere il contagio

/ Autore:

Società


Dopo l’appello lanciato da tanti artisti (da Fiorello ad Alessandro Gassman, giusto per fare due nomi) la campagna #iorestoacasa arriva a Ostuni. Nella Città Bianca infatti diversi esercenti hanno deciso in autonomia di abbassare le saracinesche nel tentativo di contenere quanto più possibile la propagazione del coronavirus.

“Lo facciamo per tutelare tutti noi, i nostri dipendenti e tutti i nostri clienti in queste ore difficili per il nostro territorio regionale e comunale – spiegano i commercianti – abbiamo deciso di fermarci e aderire alla campagna nazionale lanciata tramite l’hashtag #iorestoacasa per combattere il Coronavirus. Stoppare l’attività imprenditoriale è una scelta saggia e coraggiosa, lo facciamo per tutelare tutta la nostra comunità, ma allo stesso tempo ci auguriamo che arrivi da chi di competenza (governo centrale, regione, ecc.) un sostegno concreto al nostro settore imprenditoriale, soprattutto in materia fiscale. La comunicazione della sospensione preventiva delle attività, verrà comunicata anche al Governo, al Prefetto di Brindisi, al sindaco e al Comune di Ostuni, alla Regione Puglia e alle associazioni di categoria”.


commenti

E tu cosa ne pensi?