Ceglie Messapica: La città protagonista al Festival Internazionale del Film Corto

/ Autore:

Cultura, Società


Ceglie Messapica grande protagonista al Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di seta nera”. Due infatti, i cortometraggi legati alla città messapica, il primo con protagonista l’attore cegliese Pietro Ciciriello, già interprete con ruoli importanti in numerosi film per il Cinema, Tv nazionali e locali, con tanto di riconoscimenti, un cortometraggio video dal titolo “Mille e una vita”, per la regia di Daniele Fanciullo. Una storia che fonde, sogno, realtà, la solitudine, l’innocenza dell’infanzia e la nostalgia, ed il secondo, il corto “Apolide”, con la regia di Alessandro Rizzo, ispirato ad una storia vera, quella della forte amicizia nata tra il dott. Domenico Galetta di Ceglie Messapica, interpretato nel corto dall’attore Paolo De Vita, medico oncologo responsabile SSD Oncologia Medica per la Patologia Toracica presso l’Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” di Bari, ed il suo paziente Dabo, ragazzo originario della Guinea, capace di vincere due battaglie, quella contro il mare e contro il cancro, che combatte e riesce a vincere grazie alle terapie del reparto di oncologia clinica polmonare del “Giovanni Paolo II” di Bari, con il reparto ed il medico che letteralmente adottano il ragazzo, che da quel momento stringe un legame fortissimo con il medico cegliese che dura tutt’oggi, con Dabo, attualmente mediatore culturale in Sicilia, che torna spesso dal medico per trascorrere delle giornate assieme, a testimonianza del legame profondo. Il Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di seta nera”, è organizzato dall’Associazione L’Università Cerca Lavoro in collaborazione con RAI Cinema. E’ una rassegna internazionale di audiovisivo breve che racconta, attraverso le opere cinematografiche selezionate per il concorso, storie d’autore di interesse sociale e dove la diversità delle persone trova una sentita narrazione, che ha l’obiettivo di comunicare la loro condizione e rendere possibile una completa integrazione nella società italiana e internazionale. Per l’emergenza covid-19, le proiezioni dell’edizione 2020 si svolgeranno in streaming il 18, 19, 20 e 21 giugno. Il 22 giugno invece le premiazioni e la serata finale di Gala.


commenti

E tu cosa ne pensi?