Regionali 2020. Visione Comune: auguri a Pentassuglia, ora focus della Regione su sanità e agricoltura

/ Autore:

Elezioni Regionali 2020


Dopo la rielezione di Donato Pentassuglia al Consiglio Regionale durante la tornata elettorale di domenica e lunedì arriva il commento di Visione Comune:

Il bellissimo risultato elettorale conseguito nelle recenti elezioni regionali per la conferma del Presidente Emiliano e per la rielezione meritata al Consiglio Regionale di Donato Pentassuglia, premiato per suo grande impegno, ci conferma che la strada maestra sia quella dell’unità delle forze democratiche indipendentemente dal partito e dal movimento di appartenenza.

Visione Comune esprime viva soddisfazione e si augura che ci siano scelte strategiche nel governo regionale più efficaci nel campo sanitario ed in quello agricolo. Nel contempo il nostro movimento ribadisce la fecondità delle ragioni per cui è sorto tre anni or sono.

La nostra città ha sempre più bisogno di una visione comune della soluzione dei problemi che ci siamo sforzati di agire in questi anni dentro e fuori dal Consiglio Comunale e dalle competenze specifiche del nostro gruppo consiliare e della nostra delegazione in giunta.

Nel campo dell’economia, con gli stati generali dell’economia coordinati dall’Università di Lecce e con le azioni quotidiane a fianco del distretto urbano del Commercio e della rete commerciale, con le piccole e medie imprese tessili, turistiche e dell’artigianato, abbiamo stretto una feconda alleanza, cruciale per lo sviluppo economico di Martina Franca.

Nell’ambito delle politiche per la sicurezza delle scuole, per la cultura e per i bisogni sociali abbiamo creato le condizioni per un’ulteriore crescita civile della nostra Comunità che sta diventando un punto alto di riferimento nel nostro comprensorio.

Per questo occorre ancor di più agire insieme per raggiungere l’obiettivo ambizioso di completare gli indirizzi di governo contenuti in Agenda Martina, che resta con i suoi contenuti approvati dagli elettori, il nostro faro.

Il futuro nei prossimi anni di Martina dipende molto da questo metodo di lavoro concertato e unitario che, lungi dal ledere le giuste appartenenze politiche, crea nella città, nella società civile e tra le forze di sviluppo economico molta sicurezza e fiducia, come si è visto per la Fondazione dell’ITS Moda.

La chiave del successo e del consenso sono l’umiltà dell’ascolto, della massima apertura ai bisogni e alle istanze dei cittadini e dei diversi quartieri a partire dalle periferie. Confidiamo molto pertanto in questo metodo per il futuro democratico di Martina e, come abbiamo fatto nelle recenti elezioni, non ragioneremo in termini autoreferenziali, ma come squadra con differenze di punti di vista, uniti nelle azioni utili alla crescita di Martina.

Confidiamo molto pertanto in questo metodo per il futuro democratico di Martina e, come abbiamo fatto nelle recenti elezioni, non ragioneremo in termini autoreferenziali, ma come squadra con differenze di punti di vista, uniti nelle azioni utili alla crescita di Martina.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?