F1, GP Montecarlo. Primo punto con un po’ di amarezza per Giovinazzi

/ Autore:

Formula 1, Sport


Il pilota pugliese, che ieri aveva sorpreso tutti con il suo ritmo e la conquista della decima posizione, oggi ha messo in mostra tutte le sue qualità nel circuito più difficile e tecnico della stagione, dove il minimo errore lo paghi molto caro. Lo sa bene Charles Laclerc, che ieri è andato a sbattere con la sua Ferrari nell’ultimo tentativo delle qualifiche e che oggi, proprio a causa di quell’incidente, non è potuto scendere in pista.

Antonio Giovinazzi è finito decimo anche oggi, nonostante il buon ritmo e i ritiri di Leclerc e Bottas ha pagato l’imperfezione della strategia Alfa, che lo ha fatto cadere nella trappola di Ocon e Stroll.

Sappiamo che a Monaco sorpassare è molto difficile – ha commentato ai microfoni di Sky il pilota di Martina Franca. Ho fatto un buon primo giro: Ocon mi ha superato, ma poi io l’ho ripassato in curva 5 dall’esterno. Da lì è stata gara molto positiva. Dopo il pit-stop ho trovato Ricciardo davanti che doveva rientrare e quindi non era velocissimo; ho perso tempo ed Ocon ne ha approfittato, poi sono rimasto bloccato dietro di lui. Era più lento, ma come detto passare qui è difficile. Sono comunque contento per il primo punto e per il team. Adesso c’è Baku – ha continuato Giovinazzi -, una pista che mi piace tanto dove ho dei bei ricordi, quindi vediamo. A Monaco più hai confidenza con la macchina più spingi e più ti avvicini al limite. Su questo sono molto contento, fin dalle prime libere mi sono sentito a mio agio con la vettura. Abbiamo costantemente migliorato dal giovedì al sabato in qualifica. Sono felice per come è andato tutto il weekend”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?