Benedetta Pilato subito fuori dalle migliori dei 100 rana. Lenta in gara e poi squalificata: “Non so cosa sia successo. La squalifica? Ho sempre nuotato così”

La tarantina Benedetta Pilato, promessa del nuoto italiano e indiscussa favorita per una medaglia alle Olimpiadi di Tokyo 2020, è fuori dalle semifinali dei 100 rana, squalificata per una gambata irregolare. In realtà non sarebbe entrata tra le prime 16, il suo è risultato il 20° tempo.

“Gara orribile – ha commentato la nuotatrice italiana ai microfoni della RAI -. Mi sono stancata tantissimo. Mi sentivo bene nel riscaldamento. Non ho idea di cosa è successo, è andata così. Troppa pressione? Può darsi. Ora vediamo a mente fredda”.

“Il tempo di oggi (1’07”36) è un tempo che non nuoto da due anni – ha dichiarato la Pilato – davvero non me lo spiego, nei giorni scorsi avevo l’ansia, ma oggi stavo bene. La squalifica? Non so cosa è successo, ho sempre nuotato così, con queste gambe ho fatto il record del mondo. Vedremo, cercherò di capire”.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.