Cure termali, contributi economici per il trasporto verso il centro di Torre Canne. L’assessore Giacovelli: “Grazie a coloro che hanno aderito, ripeteremo l’iniziativa”

/ Autore:

Salute, Società


La misura messa in campo dal Comune di Locorotondo ha permesso a 27 cittadini di recarsi presso il centro della frazione fasanese usufruendo di un contributo economico.

Anche quest’anno, come accaduto durante gli scorsi anni, il Comune di Locorotondo ha previsto la possibilità per i cittadini locorotondesi bisognosi di cure termali, di usufruire di un contributo per il trasporto verso il centro termale di Torre Canne (Fasano).

Alle attività di cura che hanno avuto luogo dal 24 agosto al 4 settembre scorso presso la frazione fasanese, e che vengono erogate in convenzione con la ASL di Bari, hanno preso parte 27 cittadini che hanno richiesto ed ottenuto il contributo per il trasporto tramite l’iniziativa dell’Assessorato alle Politiche Sociali. Gli stessi, accolti lo scorso 24 settembre proprio dal sindaco Antonio Bufano e dall’assessore alle Politiche Sociali Paolo Giacovelli, hanno concluso questa esperienza dicendosi soddisfatti e felici per aver avuto la possibilità di accedere alle cure termali.

“Mi ha reso particolarmente felice – ha dichiarato Paolo Giacovelli, assessore alle Politiche Sociali – vedere i nostri nonni concedersi alcuni giorni di cure termali e meritato relax. Con il sindaco Antonio Bufano siamo andati a trovarli durante questi giorni, condividendo con loro i momenti iniziali di questa esperienza. Il Comune di Locorotondo, tramite queste iniziative, – sottolinea l’assessore – sostiene l’assistenza alla terza età, incentivando un processo di invecchiamento attivo della popolazione e mettendo a disposizione contributi utili ad agevolare i cittadini in difficoltà. È fuori discussione che, per i prossimi anni, riproporremo l’accesso al sostegno per i trasferimenti verso il centro di cure termali”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?