Xylella. Due focolai scoperti in Valle d’Itria

/ Autore:

Ambiente, Cronaca , ,


Un ulivo alle porte di Locorotondo. Un altro a Martina Franca, a poca distanza da Alberobello. La malattia degli ulivi avanza. Tra loro una distanza di cinque km. Il batterio non lascia scampo ma, come riferisce il Nuovo Quotidiano di Puglia, al momento sono “asintomatici”.

Scrive il Quotidiano: “Secondo Confagricultura, dopo un’analisi dei dati della regione Puglia, sono stati persi oltre 30mila posti di lavoro persi nell’intera filiera dell’olivicoltura. Nei giorni scorsi a ritenere necessario un livello di guardia sempre più alto, dopo i ritrovamenti tra Fasano, Locorotondo e Alberobello, era stato il vicepresidente della Cia Giannicola D’Amico. E tra le misure a difesa di un patrimonio oltre che produttivo, anche paesaggistico e naturalistico nella Piana dei millenari, anche il monitoraggio, non previsto nelle zone infette”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?