Giù le mani da Tursi. L’appello di Calabrese (Mauro Bello sindaco)

/ Autore:

Calcio


Il Tursi non si tocca. Riceviamo e pubblichiamo nota del candidato consigliere comunale Alessandro Calabrese (Mauro Bello Sindaco):


Egregi Signori dell’informazione, sono Alessandro Calabrese, ho 30 anni e sono candidato alla carica di consigliere
comunale nella lista “Mauro Bello sindaco” per le elezioni che si terranno nel nostro comune il prossimo 12 giugno.

Lo stadio Tursi non può essere abbattuto. È una testimonianza importante dello sport nella nostra cittadina, è lo stadio di Martina Franca e deve essere, piuttosto, al centro di un rilancio del movimento sportivo e dell’impiantistica sportiva della città. Ho chiesto al nostro candidato sindaco Mauro Bello che si lavori per la realizzazione di un centro polivalente nella zona in cui sia centrale la presenza dello stadio Tursi da riqualificare, si realizzi un adeguato sistema della viabilità (così come già realizzate in tante altre realtà in Italia) ma non si distrugga l’impianto.

Mi appello al candidato sindaco Mauro Bello perché, eletto, si occupi immediatamente di questo intervento.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?