Amministrative 2022. Tajani a supporto di Bello: a Martina Franca serve un nuovo modo di governare

/ Autore:

Elezioni Amministrative 2022


L’on. Antonio Tajani e Paolo Berlusconi ieri a Martina Franca a sostegno della candidatura alla carica di sindaco del dott. Mauro Bello per la coalizione di centro destra. Di seguito nota del candidato:

“Martina deve tornare ad essere governata da un’Amministrazione che sappia rispondere realmente ai bisogni dei suoi cittadini e con Mauro Bello sindaco, alla guida di un centro destra unito e compatto, questo obiettivo il prossimo 12 giugno potrà essere davvero centrato”. Lo ha affermato l’on. Antonio Tajani, vicepresidente e coordinatore unico nazionale di Forza Italia, a Martina per sostenere la candidatura alla carica di sindaco del dott. Mauro Bello.
“Oggi – ha proseguito l’on. Tajani – abbiamo la necessità non solo di dotare questa città di un nuovo sindaco ma di un nuovo modo di governare, alternativo a quello della sinistra. Perché noi vogliamo mettere al centro della politica la persona, il bene comune”.

Accanto a Tajani, vice presidente del Partito Popolare Europeo e già presidente del Parlamento europeo, Paolo Berlusconi, a Martina per portare il saluto di suo fratello Silvio, accompagnati dal coordinatore cittadino di Forza Italia, Michele Marraffa, dall’on. Mauro D’Attis, coordinatore regionale e dal consigliere regionale, Vito De Palma, coordinatore provinciale azzurro. Un incontro, svoltosi nella cornice di piazza XX Settembre in un clima di grande partecipazione ed entusiasmo, aperto dai saluti dell’avv. Francesca Ruggieri, in rappresentanza delle civiche IdeaLista e Martinesi.it, in cui si sono toccati temi di rilevanza nazionale, come la battaglia portata avanti da Forza Italia contro la tassazione sulla casa ma soprattutto argomenti riguardanti il nostro territorio, a partire dalla necessità di riqualificare la rete dei collegamenti e di potenziare il sistema dei servizi.

“Martina in questi ultimi dieci anni – ha evidenziato Michele Marraffa – è stata governata da una sinistra che ha schiacciato i cittadini nella morsa di una politica senza alcuna prospettiva di sviluppo, che ha frenato l’economia e la voglia di crescita di una città che ora deve necessariamente tornare ad essere libera di sognare e di puntare ad uno sviluppo reale.”

“Non è più tempo di promettere – ha sottolineato con forza nel suo intervento il candidato sindaco Mauro Bello – È invece tempo di ascoltare e soddisfare quello che questa città ci chiede. Tempo che si torni ad essere protagonisti attivi, e non passivi, delle scelte più importanti riguardanti lo sviluppo della nostra città. Ed è proprio l’entusiasmo crescente della gente attorno al nostro progetto che rende sempre più gratificante ed entusiasmante questa campagna elettorale. Sono i cittadini, che incontriamo ogni giorno così da renderli partecipi del nostro programma, a darmi l’energia per proseguire questo nostro percorso sempre con maggiore entusiasmo e senso di responsabilità”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?