Serie D. Il Martina rialza la testa. Vittoria in trasferta a Barletta

/ Autore:

Calcio, Sport


Dopo alcune settimane difficili il Martina ha ritrovato gol e vittoria contro un avversario molto difficile che, a differenza dei biancoazzurri, veniva da 4 successi di fila e che fino a ieri era capolista del Girone H.

Nelle ultime tre partite il Martina non era riuscito a segnare neanche un gol, subendone invece 6, per questo ci si approcciava a questa partita con non molte speranze. Il Barletta, invece, era riuscito nell’impresa di battere in trasferta la Cavese per poi confermarsi nelle difficili sfide con Molfetta e Bitonto.

Le due compagini che l’anno scorso si sono affrontate più volte per il salto di categoria, arrivavano a questa partita con due umori completamente opposti. Il Martina era chiamato a rialzare la testa, più per il morale che per questioni di classifica, mentre il Barletta doveva vincere per confermarsi capolista.

La squadra di casa ha provato sin da subito a indirizzare la partita sul binario giusto, sfiorando il gol in più di un’occasione. Dopo mezz’ora però il Martina ha iniziato a macinare gioco mettendo in difficoltà il centrocampo del Barletta, anche se non si contano molti tiri in porta. L’occasione più ghiotta è capitata a Lopez che da una rimessa laterale ha centrato in pieno il palo. Questo prima del vantaggio firmato Ancora a fine prime tempo, con una fucilata dai 30 metri direttamente da punizione.

Nel secondo tempo è sempre il Martina a comandare il gioco con l’attaccante Lopez che si fa pericoloso in più occasioni, sbagliando anche un clamoroso pallonetto a tu per tu con il portiere Piersanti. Intorno alla mezz’ora i padroni di casa hanno provato a riprendere il controllo del match provando a siglare il gol del pareggio, ma la poca precisione e la poca lucidità sotto porta hanno di fatto permesso al Martina di non disunirsi. La squadra di Mister Pizzulli, a differenza delle settimane precedenti, ha saputo soffrire per 10/15 minuti mantenendo il giusto equilibrio dei reparti e senza commettere grossi errori. Sofferenza poi premiata nei minuti di recupero con il gol di Pinto che, approfittando di un errore difensivo del Barletta, ha infilato di testa il portiere barlettano, regalando al Martina una vittoria meritata in un campo difficile, contro la capolista.

BARLETTA (4-2-4): Piersanti; Milella (1’st Lavopa); Marangi; Vicedomini (33’st Zaldua); Petta; Pollidori; Russo (41’st Feola); Carfagna (22’ st Mercorella); Lattanzio; Loiodice; Macchioni. (A disp. Campisi; Visani; Cassatella; Rastelletti; Mininno). All.: Farina.

MARTINA (4-3-3): Suma; Mancini; Perrini; Suhs; Cappellari; Pinto; Teijo; Cerutti; Ancora (32’ st Salvi); Tuccitto (26’st Nikolli); Lopez (46’st Diaz).(A disp. Semeraro; Schmidt; Vigna; Forcillo; Aprile; Amabile) All.: Pizzulli.

ARBITRO: Vittorio Emanuele Teghille (sez. Collegno); 1° Ass. Chianese (sez. Napoli) e 2° Ass. Longobardi (sez. Castella)

RETI: 43′ pt Ancora (M); 46’ st Pinto (M)

AMMONITI: Vicedomini (B); Cerutti (M); Teijo (M); Tuccitto (M); Ancora (M); Mancini (M)

(Fonte foto: profilo social ufficiale ASD Martina Calcio 1947)

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?