Famiglia lasciata fuori casa per i lavori. Palazzo Ducale chiede spiegazioni a Polizia Locale e Lavori Pubblici

/ Autore:

Cronaca, Politica


Non si è fatta attendere la reazione dell’Amministrazione comunale nei confronti della brutta avventura che martedì pomeriggio ha coinvolto una famiglia martinese lasciata fuori dalla propria abitazione a causa dell’accumulo di detriti di alcuni lavori pubblici in via Donizetti: dall’ufficio del sindaco è partita una richiesta ufficiale di spiegazioni verso i settori della Polizia Locale e dei Lavori Pubblici.

L’auspicio è che questi episodi, che sono avvenuti, ricordiamo perché da un lato ci sarebbe stata una certa poca attenzione da parte della ditta che ha svolto i lavori, ma anche un mancato controllo del settore interessato, fino ad una certa organizzazione della Polizia Locale di Martina Franca che avrebbe dislocato le pattuglie della stradale tutte a “proteggere l’incolumità” dei cittadini interessati dall’insediamento del nuovo parroco della Santa Famiglia.

Secondo alcuni testimoni davanti alla chiesa della Santa Famiglia, effettivamente martedì pomeriggio c’era un bel via vai di persone, anche di pullman turistici provenienti da fuori città. Ci chiediamo però se è possibile esautorare completamente il personale e lasciare il territorio completamente sguarnito.

Cosa sarebbe accaduto se la famiglia di via Donizetti non avesse avuto altro luogo dove andare? O se trasportasse un disabile?

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?