Ottavo risultato utile consecutivo per il Martina. Pareggio all’ultimo respiro. Pizzulli: “Interverremo sul mercato”

Pareggio sofferto per il Martina che contro il Molfetta va in svantaggio per due volte, in un campo al limite della impraticabilità, sbaglia un rigore, segna anche un altro gol, annullato per fallo di mano di Lopez, e nel secondo tempo raggiunge il pareggio con Suhs all’ultimo minuto.

Il Molfetta crea poco, ma quanto basta per mettere in risalto i difetti del Martina, soprattutto in fase difensiva. Due imbucate per gli ospiti che vengono premiate prima con un generoso calcio di rigore nel primo tempo, poi all’inizio del secondo tempo con un tiro imparabile di Romio su cross di Stasi dalla destra.

In mezzo solo Martina, che a dire il vero non crea tantissime azioni pericolose, ma comanda il gioco mantenendo costantemente il possesso. I padroni da casa lottano, creano gioco, segnano, ma durante i 90 minuti commettono sempre qualche ingenuità che, in questo periodo, vengono sempre sfruttate dagli avversari. Disattenzioni gravi che mister Pizzulli, a fine gara, evidenzia con forza annunciando la volontà della società di porvi rimedio intervenendo sul mercato.

Per la cronaca all’11’ il vantaggio del Molfetta con il rigore assegnato per un presunto fallo di Perrini su Tedesco. Rigore tirato malissimo da Montinaro, ma Semeraro non riesce ad intercettarlo.
Al 20′ Diaz si vede parare il rigore che avrebbe potuto cambiare la gara, bella parata di Diame, ma c’è un problema in casa Martina sui calci di rigore.
Alla fine del primo tempo il pareggio del Martina con Pinto, che riceve dalla sinistra un cross basso di Nikolli. Ancora una disattenzione difensiva porta il Molfetta nuovamente in vantaggio. Stasi, lasciato solo sulla destra, si invola e mette in mezzo un pallone che arriva a Romio, colpevolmente lasciato libero in area di rigore, che calcia forte sotto la traversa.
Molte ripartenze, ma poche azioni concrete da segnalare. Il Martina si vede annullare un gol per un mano di Lopez, il Molfetta invece impatta su un ottimo Semeraro che in due occasioni riesce a disinnescare due tentativi in pochi secondi.

Al 45′ il gol del pareggio con Suhs, bravo a sfruttare un palla sporca in area di rigore anticipando di testa il portiere ospite. Gol meritato e pareggio giusto.

MARTINA (4-4-2): Semeraro; Cappellari (12’ st Pettiti); Perrini; Suhs; Nikolli; Pinto; Teijo; Cerutti; Mangialardi (12’ st Mancini); Diaz; Ancora (12’ st Lopez). (A disp.: Lotito; Dieng; Salvi; Forcillo; Tuccitto; Amabile). All.: Pizzulli.
MOLFETTA (4-4-2): Diame; Stasi; Pinto; Panebianco; Lobjanidze; Longo; Manzo; Romio; Vivacqua; Tedesco (35’ st Di Modugno); Montinaro. (A disp.: Crispino; Ilari; Leone; Ciannamea; Salvemini; Leonetti; Colaci; Fucci). All.: Bartoli.
ARBITRO: Sig. Giuseppe Costa (sez. Catanzaro); 1° ass. Savasta (sez. Bra); 2° ass. Caldarola (sez. Asti).
NOTE: Ammoniti: 32’ pt Cerutti (Mar.); 34’ pt Pinto (Mol.); 34’ pt Ancora (Mar.); 14’ st Suhs (Mar.); 15’ st Montinaro (Mol.); 21’ st Diame (Mol.); 31’ st Lopez (Mar.) 39’ st Stasi (Mol.);
RETI: 12’ pt rig. Montinaro (Mol.); 45’ pt Pinto (Mar); 6’ st Romio (Mol.); 45’ st Suhs (Mar.)

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.