Mancanza medici di base a Martina. L’Asl ha già deliberato

L’assenza dei medici di base non è un problema solo martinese, come ha fatto rilevare il sindaco Palmisano scrivendo una lettera all’Asl di Taranto, il 23 febbraio scorso, ma l’Asl aveva già deliberato in tal senso il 16 febbraio.

Il problema della carenza dei medici di medicina generale non riguarda solo Martina Franca o la provincia di Taranto, ma è un fenomeno generalizzato che riguarda l’intero Paese. Dal 2019 ad oggi, secondo l’Agenas, chiudono una media di mille ambulatori all’anno e si attende di conoscere gli effetti della riforma della Sanità che andrà a costituire, sui territori, le cosiddette Case di Comunità, degli spazi dedicati alla salute dei cittadini dove i medici di medicina generale offriranno la propria prestazione senza un vincolo di iscrizione del paziente. Questa modalità potrebbe però, se non organizzata nel dettaglio, dare luogo ad alcune storture.

La situazione di Martina Franca è quindi simile a quella di tutti i comuni jonici. A Castellaneta manca un medico, così come a Massafra, Palagiano, Grottaglie, San Giorgio, Fragagnano e Sava. Due medici mancano a Ginosa, Laterza, e a Maruggio-Torricella. Diciannove medici mancano a Taranto. Quattro a Mottola.

La delibera Asl, che si può leggere integralmente qui, determina le carenze di personale ma si dovrà attendere la pubblicazione sul Bollettino Regionale (BURP) per avviare i concorsi. Sempre che ci siano medici disponibili.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.