Alberobello, da maggio una nuova tassa di soggiorno: i dettagli

Dal 1 maggio 2023, il comune di Alberobello applicherà una nuova tassa di soggiorno. Numerosi i vantaggi per gli ospiti visitatori e i cittadini residenti che, con la massima trasparenza, potranno avere contezza di come l’Amministrazione Comunale sceglierà di impiegare i proventi accolti dalla stessa:

Il Comune di Alberobello in occasione del Consiglio Comunale del 20/02/2023 con delibera N 3/2023 ha approvato alcune modifiche e integrazioni inerenti al vigente Regolamento Comunale circa il valore e somministrazione dell’imposta di soggiorno. Il provvedimento nel suo insieme è il frutto sia delle proposte emerse durante i tavoli di lavoro tematici, che si sono riuniti in occasione e a seguito degli Stati Generali del Turismo e della Cultura, sia del supporto della Commissione turismo che ha lavorato intensamente su questa proposta e sulle relative modifiche al Regolamento Comunale, giungendo a una risoluzione unanime.

“Questo provvedimento, auspicato già da diverso tempo, contribuirà a rendere Alberobello una destinazione sempre più attraente agli occhi di viaggiatori nazionali e internazionali.” Spiega Francesco De Carlo, Sindaco di Alberobello: “In primis andremo ad allineare l’imposta di soggiorno a quella di altre città a vocazione turistica del barese e inoltre ne trasformeremo la percezione della stessa ‘accrescendone persino il valore’, attraverso la fruizione gratuita di eventi culturali, iniziative speciali e infine con la creazione di una turist card che offrirà svariati vantaggi sui prodotti e servizi offerti dalla Città, riconoscendo ai nostri ospiti lo status di cittadini temporanei.”

Ecco in sintesi come varierà la tassa di soggiorno:

L’imposta di soggiorno è determinata per pernottamenti al giorno per persona in misura pari a:

  • € 1,00 per le strutture ricettive all’aria aperta quali campeggi ed aree attrezzate per la sosta temporanea;
  • € 2,00 per agriturismi, bed and breakfast, case ed appartamenti per vacanze, affittacamere, case per ferie, alloggi ammobiliati locati per uso turistico, residenze turistiche alberghiere ed alberghi fino a quattro stelle;
  • € 3,00 per residenze turistiche alberghiere e alberghi cinque stelle.

L’imposta è applicata per un massimo di tre pernottamenti consecutivi.

La nuova imposta sarà aggiornata dal 1 maggio 2023.

L’imposta contribuirà a finanziare iniziative culturali che saranno fruibili a titolo gratuito dai cittadini visitatori e dai cittadini alberobellesi, che saranno esplicitamente promosse come ‘iniziative finanziate dall’imposta di soggiorno’.

L’Amministrazione si propone quindi di attivare un circolo di benessere virtuoso e trasparente lì dove i proventi dell’imposta di soggiorno andranno a beneficio di tutti i soggetti coinvolti: il turista versa la tassa di soggiorno che a sua volta contribuisce a finanziare le iniziative culturali di cui fruirà durante la propria vacanza (concerti, mostre e altro ancora…), che a loro volta torneranno sotto forma di beneficio immateriale/culturale e beneficio materiale/economico sostenuto dall’incremento esponenziale dei beneficiari sia cittadini residenti sia cittadini dei paesi limitrofi sia ospiti visitatori.

Ultima, ma non meno importante, sarà la creazione di una turist card che offrirà ai visitatori l’opportunità di acquistare una serie di prodotti e servizi a costi calmierati. Il progetto è in progress e al vaglio del Tavolo del Turismo, la commissione di sorveglianza che si occuperà, in senso più ampio, di supportare la programmazione e di monitorare gli effetti dell’applicazione dell’imposta, introducendo (ove opportuno) proposte correttive.

“La nostra Amministrazione – conclude Valeria Sabatelli, Assessora alla Cultura di Alberobello – crede fortemente nel valore reale e potenziale che la Cultura può restituire al territorio. Sono numerosi gli esempi di città in Italia e nel mondo che propongono un’offerta culturale in cui la tradizione si coniuga con l’innovazione. Dove insieme alla bellezza mozzafiato dei luoghi è possibile assistere dal vivo un evento culturale straordinario, rendendo l’esperienza nel suo genere unica e irripetibile.”

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.