Basket. NewGen Martina sopraffatta nel finale: a Monopoli finisce 68-60

Secondo ko consecutivo per la NewGen Basket Martina che sfiora l’impresa sul campo della capolista AP Monopoli e viene sconfitta sul punteggio di 68-60:

Ultimo quarto ancora fatale alla NewGen Basket Martina che anche in questa circostanza deve arrendersi sul finale alla maggior precisione e freddezza degli avversari costituiti, in questo caso, dall’AP Monopoli. E così il 68-60 con cui la capolista balza solitaria in vetta al campionato, grazie alla contemporanea sconfitta a Putignano della Virtus Galatina, è simile per certi aspetti ai risultati negativi ottenuti proprio contro Putignano, Galatina e, in ultimo, Assi Brindisi.

Un mix di errori dalla lunetta e di mancanza di lucidità offensiva nei momenti decisivi aumentano ancora una volta i rimpianti in casa NewGen per quello che poteva essere ed invece non è stato, soprattutto per quanto concerne la posizione in classifica a fine girone d’andata dove i martinesi di Nico Valzani restano fermi al quinto posto, a quota 8 punti, dopo aver avuto la possibilità di scavalcare l’Assi al terzo posto. Sicuramente l’equilibrio con cui si è contraddistinta la prima parte di regular season del Girone B non aiuta a rendere meno incerto il prosieguo della stagione e di conseguenza le posizioni definitive che definiranno la griglia playoff e playout. Se da un lato però i punti del Martina potevano essere almeno tra i 4 e 6 in più, al tempo stesso il margine di miglioramento dei bianco-blu è ampio e deve portare a guardare con ottimismo al ritorno, dove la NewGen affronterà una serie di veri e propri scontri diretti al Pala Wojtyla con Putignano, Ceglie e Taranto e in trasferta, a Brindisi, contro Invicta e Academy. Potrà dunque essere utile la lezione di Monopoli, in un match che dalla palla a due ha visto la formazione di coach Valzani interpretare come meglio non poteva la contesa, chiusa sul 13-13 di fine primo quarto e sul +12 (22-34) all’intervallo lungo.

I canestri portati in dote da Marco Valzani, Masciulli, Ragusa e Fedele nei 20’ iniziali non sono però bastati a mantenere inalterato il gap nei confronti dell’AP Monopoli, capace di ridurre con un break di 5-0 lo svantaggio e addirittura di sopravanzare gli ospiti nel corso del terzo parziale, concluso comunque in avanti dal Martina sul 42-47.

La reazione veemente al sorpasso adoperato dalla capolista faceva ben sperare in un esito finalmente differente nell’ultima frazione di gara ed invece il calo fisico e mentale dei martinesi, accentuato anche da un metro arbitrale troppo fiscale che ha finito per spezzettare ulteriormente il gioco e penalizzare entrambe le compagini, ha visto Monopoli prendere il sopravvento grazie alle iniziative dei vari Torresi, Caloia e Lasorte. Gli uomini di coach Zurlo si dimostrano efficaci al tiro, sia dal campo che dalla lunetta, a differenza delle risicate percentuali di fine partita della NewGen Basket Martina, disillusa sul più bello e uscita sconfitta dalla sfida con l’AP Monopoli sul risultato finale di 68-60 che rimanda tutti al post sosta natalizia. Si riprende il 6 gennaio, con la prima d’andata in trasferta a Mesagne.

Tabellini:

  • AP Monopoli: Torresi 16, Bruni, Muolo 1, Manchisi 10, Bellantuono, Caloia 19, Lasorte 9, Lamanna 7, Torres ne, Barnaba 5, Vacca, Salerno 1. Coach Zurlo, Ass. Alba
  • NewGen Basket Martina: Resta 6, Fedele 9, Ragusa 10, Buzukja, Basile ne, Cito 1, Agrusta 6, M. Valzani 13, Masciulli 12, De Simone 3, Carbotti ne, T. Marangi ne.
  • Coach: Valzani, Ass. Simeone
  • Arbitri: Denny Lillo e Samuele Fioretti di Brindisi.
  • Parziali: 13-13; 22-34; 42-47; 68-60.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.