Dal bilancio regionale, 150mila euro per il Festival, grazie a emendamento di Conserva

Dopo una lunga maratona, durata fino a notte fonda, il 21 dicembre il Consiglio regionale della Puglia ha approvato la manovra finanziare per il 2024. Un bilancio privo di programmazione, poco serio e lungimirante nei confronti dei cittadini pugliesi che non scommette sulla qualità delle nostre imprese, sul contrasto alla disoccupazione e su un sistema sanitario migliore.

Scrive il consigliere regionale Giacomo Conserva: “Nonostante una Giunta disattenta e lontana dalla realtà, il nostro gruppo consiliare “Lega Puglia” ha presentato una serie di emendamenti portando a casa importanti risultati e progetti in favore dei pugliesi tra cui :
– l’attivazione di un servizio di sostegno psicologico all’interno delle scuole per tre anni ;
– l’avviamento presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi di un importante progetto pilota di assistenza e consulenza nutrizionale per le donne affette da carcinoma mammario.
– In più, abbiamo contribuito ad impegnare complessivamente di 51,5 milioni di euro per sostenere per i prossimi 18 anni il Dipartimento biomedico ionico ovvero al corso di laurea in Medicina e Chirurgia di Taranto”.

L’impegno di Conserva anche per Martina Franca: “Infine, per quanto riguarda il settore della cultura, è stato approvato un mio emendamento che prevede uno stanziamento di ben 150 mila euro per la promozione del 50° anniversario del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, la storica rassegna internazionale artistica e culturale che richiama tantissimi visitatori. Un traguardo straordinario per la nostra città. Avanti, seppur dai banchi dell’opposizione, con la buona politica!”

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.