Martina Franca aderisce alla Rete dei Comuni sostenibili

La città di Martina Franca aderisce alla Rete dei Comuni Sostenibili, una associazione di enti locali che provano a concretizzare gli obiettivi ONU sullo sviluppo sostenibile. Si legge sul loro sito: “La sfida è “territorializzare” i 17 goals e i 169 traguardi dell’agenda delle nazioni unite con indicatori e strumenti con cui le amministrazioni comunali possono agire. Secondo l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico i governi locali sono fondamentali per raggiungere più di 100 dei 169 target di agenda 2030, ma i Comuni hanno bisogno di essere supportati e sostenuti.  Lo sviluppo sostenibile è il tema strategico per l’Europa e per l’Italia, per migliorare la qualità della vita delle persone e delle comunità locali, salvaguardare il benessere dell’umanità e del pianeta, delle generazioni di oggi e quelle di domani. La Rete dei Comuni Sostenibili è l’associazione nazionale più grande in Europa di ComuniProvinceCittà Metropolitane Regioni che si dedicano allo sviluppo sostenibile e alla territorializzazione degli Obiettivi di Agenda 2030. L’orizzonte è rivolto anche agli Obiettivi 2050 della Commissione Europea di neutralità climatica. L’associazione aderisce all’ASviS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile”.

Da Palazzo Ducale scrivono: “Su proposta del Sindaco Gianfranco Palmisano la Giunta ha deliberato (n. 167 del 4 aprile 2024) l’adesione del Comune all’Associazione “Rete dei Comuni Sostenibili”.”

I temi della sostenibilità ambientale rientrano fra le priorità dell’Amministrazione Comunale nella consapevolezza del contributo rilevante che le realtà locali possono dare al miglioramento dell’ambiente e della qualità della vita dei cittadini.

Le finalità perseguite dalla Rete dei Comuni Sostenibili coincidono con gli obiettivi dell’Amministrazione Comunale, quindi far parte di una rete di amministrazioni locali impegnate su comuni obiettivi è ritenuto positivo dalla Giunta.

Inoltre, l’adesione rappresenta una opportunità di confronto con altre realtà locali e di supporto tecnico all’azione amministrativa in quanto l’associazione, fra l’altro, mette a disposizione dei Comuni aderenti professionalità, strumenti utili per la condivisione di buone pratiche e servizi utili alla partecipazione a bandi regionali, nazionali o comunitari, con l’affiancamento di esperti qualificati, per progetti inerenti alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, per la redazione di “Piani di azione per il Comune sostenibile” e di altri strumenti di pianificazione.

La Rete dei Comuni Sostenibili è stata istituita come associazione a gennaio 2021 da ALI – Lega delle Autonomie Locali (già Legautonomie), Associazione Città del Bio e Leganet srl. Fra i suoi principali obiettivi c’è quello di accompagnare i Comuni e le Unioni di Comuni nella partecipazione a bandi europei, statali e regionali relativi alle politiche della sostenibilità, anche in  vista dell’attuazione delle nuove linee di intervento definite dall’Unione Europea e dal Governo italiano.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.