Biblioteca Comunale. Martedì la riapertura

Martedì 16 riapre la Biblioteca Comunale “Isidoro Chirulli”:

Martedì prossimo 16 luglio alle ore 18,00, la Biblioteca Comunale “Isidoro Chirulli” riapre al pubblico più accogliente, inclusiva e ricca di ulteriori servizi e spazi per l’utenza. Gli interventi effettuati consentiranno di accedere sia dal nuovo ingresso in via Pietro Barnaba che, a conclusione del Festival della Valle d’Itria, dall’ingresso dell’atrio di Palazzo Ducale.

La Biblioteca osserverà i seguenti orari: la mattina del lunedì e venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 13,00, e del mercoledì, dalle ore 11,00 alle ore 13,00, mentre il pomeriggio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15,00 alle ore 19,00. Tali fasce orarie saranno successivamente ampliate.

La chiusura è stata necessaria per consentire l’esecuzione dei lavori di abbattimento delle barriere fisiche, la realizzazione di servizi igienici accessibili alle persone con disabilità e l’installazione di impianti per il miglioramento dell’accessibilità ai beni e servizi. Gli interventi sono stati realizzati con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per un importo complessivo di 550.000 euro erogati nell’ambito dell’Intervento 1.2 della Missione 1 Componente 3 (M1C3-3) finalizzato a finanziare proposte progettuali per la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali da parte di musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura.

“Siamo molto felici della riapertura della Biblioteca Comunale “Isidoro Chirulli” che da oggi, grazie ai finanziamenti del PNRR, diviene un polo ulteriormente inclusivo e accessibile, oltre a rappresentare una delle maggiori bellezze da un punto di vista architettonico e storico, custodendo un enorme patrimonio librario. Dobbiamo continuare a lavorare per fare in modo che questo punto culturale del nostro territorio diventi sempre più tecnologico, all’avanguardia e vicino ai fruitori, fermo restando il rispetto delle norme in materia di tutela di beni culturali. Con questa inaugurazione, intanto, si restituisce agli studenti e agli studiosi della nostra città e dell’intero Paese un luogo ‘protetto’ culturalmente, poiché la biblioteca è per sua natura, come affermò lo scrittore Julien Green, “il crocevia di tutti i sogni dell’umanità”. Auspichiamo una viva partecipazione di associazioni, operatori culturali, enti e cittadinanza tutta, alla riapertura che si terrà Martedì 16 Luglio a partire dalle 18.00 nel corso della quale si potrà anche assistere ad eventi di ampio respiro artistico-musicali, realizzati in collaborazione con la Fondazione Paolo Grassi”, hanno dichiarato, l’Assessore al PNRR e Vicesindaco Nunzia Convertini e l’Assessore alle Attività Culturali, Carlo Dilonardo.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.