Eventi. Sul sito That’s Martina ora si vendono scarpe da ginnastica

/ Autore:

Politica, Società



La prima tornata di eventi estivi a Martina Franca fu il frutto dell’assessore al turismo della prima amministrazione Ancona, Pasquale Lasorsa, si chiamò “That’s Martina”. Dal 2012 ad oggi è stato praticamente il nome del cartellone estivo e invernale della città. Finché qualcuno non ha dimenticato di rinnovare il dominio, ovvero il nome del sito internet, perché ora sul sito www.thatsmartina.it si vendono scarpe online, e non è il dopolavoro di un assessore, ma un sito che appartiene a un turco. Poco male, direte, è solo un sito. Infatti, diremo noi, è un sito internet che andava rinnovato, scadeva il 21 luglio scorso, sarebbero bastati pochi euro, leggere la mail, rispondere, in sintesi: lavorare. Ma questo non è avvenuto, perché per un motivo inspiegabile la mail del provider per il rinnovo del dominio non sarà stata letta, sarà stata ignorata, qualcuno non l’ha detto al tizio che avrebbe dovuto pagare, che serviva l’impegno di spesa, che serviva il parere del dirigente, manco fosse un affidamento diretto sotto soglia.

Per dovere di cronaca, riportiamo qui le parole pronunciate nel 2012 da Lasorsa e Scialpi, in occasione della presentazione del nome:

“That’s Martina” i luoghi del buon vivere, un brand identity proiettato all’Europa e ai circuiti internazionali. “Un’offerta culturale – continua Lasorsa –  che abbraccia generi differenti, che punta all’intrattenimento di qualità ma anche alle eccellenze artistiche,  gastronomiche e culturali perché questa è Martina, un luogo del buon vivere con lo sguardo puntato all’Europa, anche per questo motivo la scelta di utilizzare l’inglese”.

A prendere la parola dopo l’intervento di Lasorsa è l’assessore alle Attività Culturali, Antonio Scialpi che ha voluto nuovamente  sottolineare l’importanza di destagionalizzare gli eventi “per mantenere viva l’attenzione sulla città, anche nel periodo autunno e inverno, e per offrire ai giovani, alle donne e ai cittadini di Martina luoghi e proposte culturali per valorizzare tutto il patrimonio di Martina. Il cuore di questa programmazione è la festa civile di Martina, intitolata ‘Martina Angioina’, che si svolgerà dall’11 al 13 agosto”.

Secondo i dati del provider, la mail del registrant è quella del segretario generale. Forse è stata una scelta politica, forse una scelta strategica, forse un modo per incentivare il commercio elettronico. Chi lo sa?

Sicuramente ora tutto il lavoro fatto in termini di posizionamento dell’offerta eventistica dovrà chiamarsi diversamente. Non sicuramente Martina Franca Tour (www.martinafrancatour.it) da sempre sito turistico di Martina. Anche questo dominio è in vendita.


commenti

E tu cosa ne pensi?