ZTL. C’è l’autorizzazione ministeriale.

/ Autore:

Politica, Società



Il Ministero dei Trasporti ha inviato l’autorizzazione per la realizzazione della tanto attesa Zona a Traffico Limitato di Martina Franca. In realtà questo documento non era strettamente necessario per l’avvio di questa piccola rivoluzione, ma a Palazzo Ducale sanno bene che è meglio attendere qualche settimana in più per non avere intoppi burocratici invece di passare anni e buttare soldi in contenziosi e cause amministrative.

Per i lettori meno attenti, proviamo a fare un riepilogo di quanto accaduto rispetto alla ZTL. La Zona a Traffico Limitato esiste a Martina Franca da anni, nelle piazze principali (Piazza Roma e Immacolata) e in Corso Vittorio Emanuele. Il Consiglio Comunale ha approvato a dicembre 2018 il nuovo regolamento che la estende a tutto il centro storico. Il Comune ha già affidato alla ditta Kapsch la fornitura delle videocamere che vigileranno su alcuni dei quindici varchi di accesso. La ZTL perché diventi davvero operativa deve attendere l’installazione della segnaletica verticale, che fa parte della fornitura della ditta austriaca, e il documento ministeriale riguarda proprio questo aspetto. Si poteva già fare, come ci raccontò l’assessore alla Mobilità Pasquale Lasorsa a giugno, ma si è preferito attendere. Il comandante della Polizia Locale Zingarelli, spiegava: “Teoricamente basterebbe il silenzio assenso, perché la legge attribuisce a quel silenzio un significato specifico, che può essere di rigetto o accoglimento. In questo caso la norma prevede che questo silenzio significativo rappresenti l’accoglimento. Tuttavia anche l’azienda, la Kapsch, con la quale ci sentiamo spesso, ci ha consigliato di attendere il provvedimento, perché al Ministero sembra non si interessino molto delle norme del silenzio assenso, perché ti mandano anche dopo che sono maturati i termini delle richieste di integrazioni o dinieghi di autorizzazioni”

Quando diventerà operativa la ZTL a Martina Franca?

Autorizzazione ministeriale alla mano, i tempi di realizzazione saranno 45 giorni, come confermato durante una conferenza stampa di settembre (qui l’articolo).

Come si fa ad ottenere il pass per la ZTL di Martina Franca?

Non ci sono ancora risposte precise in merito, ma sempre a settembre Pasquale Lasorsa affermava che erano stati stampati già 600 pass.


commenti

E tu cosa ne pensi?