Coronavirus, Emiliano: didattica meno importante della salute, i genitori non mandino i figli a scuola

/ Autore:

Società


Dopo il primo decesso accertato in Puglia arrivano importanti aggiornamenti circa l’emergenza coronavirus. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha infatti emanato in mattinata un’ordinanza in materia di igiene e sanità pubblica. Il provvedimento arriva dopo l’accertamento della presenza di Covid-19 in un uomo di 75 anni con importanti patologie di base deceduto ieri nel foggiano

Il presidente, visto che il DPCM del 1 marzo 2020, sulle “misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, non prevede per la Regione Puglia la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica ha deciso di salvaguardare l’anno scolastico in corso attraverso un escamotage, invitando in sostanza i genitori a non mandare i propri figli a scuola.

“La didattica – ha dichiarato questa mattina Emiliano – è meno importante della salute degli alunni e della salute pubblica. Non lo dico io ma la Costituzione”.

Emiliano ha infatti disposto che le assenze maturate a titolo precauzionale “non comportano pregiudizio agli studenti ai fini dell’eventuale ammissione ad esami finali nonché ai fini delle valutazioni finali” e che i dirigenti scolastici di tutte le scuole di ogni ordine e grado, sino al 15 marzo 2020, possono inoltre attivare modalità di didattica a distanza, utilizzando le piattaforme e gli strumenti di didattica a distanza già messi a disposizione delle istituzioni scolastiche grazie a specifici Protocolli siglati dal Ministero.

Stessi provvedimenti sono stati presi per le Università, che assicureranno inoltre il recupero delle attività formative e di tutte le altre che risultino funzionali al completamento del percorso didattico.

L’ordinanza riguarda anche lo smart working, visto che tale modalità di lavoro potrà essere applicata per la durata dello stato di emergenza dai datori di lavoro a ogni rapporto di lavoro subordinato.

Ordinanza Presidente GR 03.03.2020 by ValleditriaNews on Scribd


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti